Il Milan lo scarica e lo offrono all’Inter: affare clamoroso

0
18

Il club rossonero è disposto a lasciar andare il proprio centravanti la prossima estate, l’Inter rientra in lista come possibile destinazione ma sono numerose le difficoltà per l’accordo

La sconfitta rimediata contro l’Inter nel match di Supercoppa Italiana brucia ancora molto nell’ambiente rossonero del Milan, anche a distanza di giorni dai festeggiamenti del gruppo nerazzurro. Le chance di vittoria erano infatti equamente distribuite, ma i Campioni d’Italia uscenti erano reduci da uno stato di forma tutt’altro che ottimale. Così gli avversari sono stati tenaci, determinati nel raggiungimento del primo trofeo stagionale.

Inzaghi in Supercoppa contro il Milan, Rebic in valutazione
Simone Inzaghi ©LaPresse

Ora il tecnico Stefano Pioli, al netto delle poche note positive registrate nel corso della partita, ha dichiarato di voler ripartire da questa sconfitta per macinare nuovi successi in campionato. La caccia alla capolista Napoli, infatti, non è affatto conclusa. E chissà che fino alla fine della stagione una delle due rivali milanesi non possa avere la meglio, anche stavolta. Poi, però, sarà tutto da azzerare: con l’avvento della nuova stagione, le rispettive dirigenze dovranno operare sul mercato per riparare le falle nel sistema precedente e garantire ai tecnici nuove forze. Partendo soprattutto da qualche addio. Nel caso del Milan, si intensificano le voci di cessione di qualche elemento che non ha avuto modo di incidere. Da Yacin Adli a Divock Origi, passando per Serginho Dest – in prestito con opzione di riscatto – e Ante Rebic. Su quest’ultimo, in particolare, si starebbe valutando il da farsi a seguito dei continui infortuni che non gli danno tregua. Il suo rendimento è molto lontano da quello che Pioli si aspetta e potrebbe presto finire sul mercato, proposto addirittura ai cugini di Viale della Liberazione nel caso in cui ci fosse ancora interesse come in passato.

Calciomercato, Rebic nel mezzo tra Milan e Inter

La verità è che l’Inter, vicina al profilo del croato tempo addietro, non sarebbe più interessata a lui per gli stessi motivi che stanno spingendo il Milan alla cessione. Del resto, tra le file di Inzaghi, ci sarebbe già il pallino Joaquin Correa da risolvere: una storia simile, fatta da tanti acciacchi e un rendimento incostante.

Rebic offerto all'Inter, trattativa difficile
Ante Rebic ©LaPresse

Rebic si andrebbe ad aggiungere ad un organico folto, che troverà conferme in Edin Dzeko e Lautaro Martinez. Mentre sarà da valutare la posizione di Romelu Lukaku. In ogni caso al suo posto potrebbe giungere qualcuno del calibro di Marcus Thuram, ma sicuramente non Rebic. Come se non bastasse, anche nel caso in cui Giuseppe Marotta dovesse accennare ad uno spiraglio d’apertura, la trattativa con Paolo Maldini potrebbe diventare tutt’altro che semplice. Energie da risparmiare, quindi, per un profilo che non convince a pieno e che non darebbe le giuste garanzie per il futuro. Bandiera bianca e avanti un altro.