Scambio di lusso in panchina: Inzaghi vince e lascia l’Inter

0
1313

La vittoria della Supercoppa italiana ha ridato vigore alla stagione dell’Inter e di Simone Inzaghi che dalla Spagna però danno al centro di un maxi intreccio 

Torna ad alzare un trofeo l’Inter che ha vinto in settimana la Supercoppa Italiana battendo in modo netto i rivali eterni del Milan. Un 3-0 senza il minimo appello quello messo in scena dalla truppa di Simone Inzaghi, che si conferma re di coppe.

Scambio di lusso in panchina: Inzaghi vince e lascia l'Inter
Simone Inzaghi ©LaPresse

“Questa è una coppa importantissima, il nostro secondo obiettivo stagionale dopo gli ottavi di Champions. Da allenatore è un piacere vedere tutto questo. Fa piacere aver vinto una coppa così contro un avversario di assoluto valore. I ragazzi si meritano questo, io e il mio staff siamo qui per aiutarli a vincere”. Così Simone Inzaghi aveva festeggiato nel post partita della finalissima di Riyad che ha sancito la grande vittoria della sua Inter, che continua sulla scia positiva ed ora proverà anche a confermarsi ad altissimi livelli in campionato, provando a riaprire il discorso scudetto nel segno della continuità. Intanto l’allenatore interista ha alzato la sua quarta Supercoppa della carriera, raggiungendo in questa speciale classifica Capello e a Lippi. A dispetto di questo momento positivo dalla Spagna rilanciano però l’ipotesi di un addio a fine annata.

Calciomercato Inter, dalla Spagna rilanciano Inzaghi all’Atletico Madrid: scambio di ruoli con Simeone

Inzaghi è concentratissimo sull’Inter e sulla possibilità di ottenere grandi obiettivi, ma dall’estero rilanciano anche altre eventuali strade per il futuro dell’attuale allenatore dell’Inter che potrebbe anche incrociarsi con un ex di prestigio.

Scambio di lusso in panchina: Inzaghi vince e lascia l'Inter
Simeone ©LaPresse

Secondo quanto evidenziato da alcuni fonti ispaniche sia l’Inter, che in Spagna l’Atletico Madrid, potrebbero andare nella direzione di un cambio di allenatore al termine dell’attuale stagione. In caso di addio all’attuale guida tecnica meneghina, l’opzione che più stuzzicherebbe Suning e soci potrebbe essere proprio quella di Diego Pablo Simeone, che da calciatore ha vestito anche la maglia interista. Con l’ambiente infatti l’argentino avrebbe un rapporto già forte e speciale e sarebbe sicuramente intrigante. Sul versante opposto Inzaghi potrebbe fare il percorso al contrario accogliendo anche con favore la sfida Atletico anche se Gil Marin gradirebbe Luis Enrique che però potrebbe andare verso altri lidi. Dalla Spagna quindi insistono e rilanciano il cambio clamoroso: Inzaghi e Simeone a panchine invertite. Il ‘Cholo’ a Milano resta però quasi impossibile soprattutto per le cifre di un contratto monstre che cozzerebbe parecchio con le attuali strategie dell’Inter.