Doppio affare nerazzurro-bianconero: uno ‘scambio’ mascherato

0
14

Sono svariate le società interessate a Samuele Mulattieri, attaccante in prestito al Frosinone ma di proprietà dell’Inter. Ci pensa anche l’Udinese: doppio cambio 

Sono diversi i calciatori, anche di talento, che l’Inter ha in prestito in giro per l’Italia e per l’Europa, con l’intento di accumulare esperienza e tornare ad essere poi una risorsa per il club, che sia dal punto di vista tecnico o semplicemente economico.

Calciomercato Inter, asse con l'Udinese: Mulattieri-Becao per un affare parallelo 
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dai giovani Satriano, Fabbian, Esposito Salcedo ed Agoumè che provano a farsi largo passando per i più esperti Lazaro e Sensi, fino ad arrivare ad un altro ragazzo molto interessante come Samuele Mulattieri che sta provando a mettersi in luce nel corso della sua esperienza al Frosinone. In Ciociaria l’attaccante classe 2000 nato a La Spezia ha già messo a referto 6 gol e 4 assist in Serie B, contribuendo a suo modo al fatturato stagionale del club laziale che guida la classifica della cadetteria con ambizioni forti di promozione in Serie A. Si tratta quindi della miglior vetrina possibile per un ragazzo di 22 anni che ha bisogno di giocare con continuità come sta facendo ed in una realtà peraltro ambizioso ed in lotta per traguardi importanti. Al termine della fase di prestito, di questo passo, l’Inter si ritroverà con un calciatore in grado di divenire risorsa, tra campo e soprattutto mercato.

Calciomercato Inter, asse con l’Udinese: Mulattieri-Becao per un affare parallelo

Il valore di Mulattieri sta finendo sotto gli occhi di tutti grazie alla vetrina di un buon campionato di Serie B, e non mancano le squadre anche in massima divisione pronte ad intavolare una trattativa potenziale con l’Inter.

Calciomercato Inter, asse con l'Udinese: Mulattieri-Becao per un affare parallelo 
Becao ©LaPresse

Tra le varie squadre ci sarebbe in particolare l’Udinese interessata al centravanti classe 2000. Entrambe le società potrebbero ragionare anche su un potenziale allargamento dell’operazione in questione coinvolgendo un altro calciatore importante. Nello specifico il nome sarebbe quello di Rodrigo Becao, centrale difensivo brasiliano con potenziale ed esperienza, che sta facendo molto bene e che ha anche già dimestichezza nella retroguardia a tre, requisito fondamentale per far parte dell’organico difensivo dell’Inter. Si tratterebbe nello specifico di uno ‘scambio‘ non propriamente scambio: eventualmente non andrebbero escluse potenziali operazioni magari disgiunte con sconti reciproci. Becao dal canto suo è in scadenza a giugno 2024 con il club friulano, e tra una manciata di mesi sarebbe quindi ad un solo anno dalla fine naturale del rapporto. Al netto di un problema muscolare tra ottobre e novembre, il brasiliano è un titolare assoluto di Sottil che ne sta traendo il meglio.