Colpo Inter dalla rivale: “È stato già bloccato”

0
14

Skriniar a parte, ci sono tanti altri giocatori che non sanno ancora se l’anno prossimo vestiranno ancora la maglia nerazzurra, a cominciare da Stefan de Vrij. L’Inter cerca un sostituto per l’olandese, e secondo alcune fonti dovrebbe averlo già bloccato

La caduta al Meazza contro l’Empoli rivela la fragilità dell’Inter e il nervosismo diffuso nell’ambiente: il caso Skriniar ha più peso sulla serenità psicologica della squadra di quanto Marotta e Inzaghi siano disposti ad ammettere. Anche il trentenne de Vrij, ieri sera, è apparso poco lucido.

Inter sui sostituti di de Vrij e Skriniar - www.interlive.it
De Vrij e Skriniar – interlive.it

Marotta e Ausilio sono ancora indecisi sul da farsi riguardo al prolungamento del contratto dell’olandese. La fiducia nel giocatore c’è, anche se nell’ultimo anno sembra calato per rendimento e forma, ma si punta a rinnovare abbassando l’ingaggio. Una soluzione ovviamente non gradita a de Vrij, che vorrebbe sentirsi più importante. Proprio per questo, l’Inter sta cercando di farsi trovare pronta: ecco perché si sarebbe mossa in anticipo corteggiando un difensore già esperto di Serie A.

L’idea è nota: l’Inter vuole Smalling della Roma come sostituto di de Vrij, e secondo alcuni giornalisti Marotta lo avrebbe già bloccato trovando un accordo con gli agenti. Sempre a proposito di agenti, ieri sera il pubblico interista ne ha sentite di tutti i colori. Prima sono venute fuori le parole, quanto mai inopportune di Roberto Sistici, agente di Milan Skriniar. E poi ha parlato anche Pastorello, procuratore di de Vrij e Acerbi.

La verità dei procuratori

L’agente di Skriniar ha parlato a sorpresa ai microfoni dell’emittente ligure Telenord, spiegando che a inizio novembre, l’Inter gli ha presentato una proposta, poi rifiutata a Natale dal giocatore. “La decisione di mettere Milan Skriniar sul mercato è stata presa in estate dall’Inter, ovviamente non dal giocatore“, ha detto Sistici. “Una scelta che ha portato a una trattativa col PSG, di cui ovviamente eravamo informati“.

Inter sui sostituti di de Vrij e Skriniar - www.interlive.it
Stefan de Vrij – www.interlive.it

E ancora, ecco cosa ha rivelato l’agente: “Prima della finale di Supercoppa, ho anche informato Marotta e Ausilio che ci ritenevamo liberi di ascoltare offerte di altri club, per noi il modo più corretto di procedere. Ripeto, non abbiamo mai saltato nessun appuntamento con l’Inter“.

Federico Pastorello, che è l’agente di de Vrij e Acerbi, ha invece parlato con la Rai delle trattative di rinnovo dei suoi due clienti. Riguardo a de Vrij ha detto di colloqui in corso con la società, molto positivi e distesi. “Ci hanno fatto sapere che sarebbe di loro gradimento continuare il rapporto“, ha spiegato l’agente. “A De Vrij non dispiacerebbe valutare delle situazioni, soprattutto in Spagna

Pastorello ha detto di non immaginare cosa potrebbe con Skriniar, ma ha ammesso di star “osservando” con attenzione la situazione. “L’Inter merita assoluto rispetto in tal senso. Però, siamo rimasti d’accordo con la società che intorno a febbraio dovremo comunicare le nostre decisioni“. Su Acerbi, invece, Pastorello sembra più ottimista: “Con calma si troverà una soluzione“.

È stato già bloccato dall’Inter il sostituto di de Vrij

Sul caos dei rinnovi in casa Inter ha argomentato anche il giornalista di Libero Fabrizio Biasin, intervenuto ai microfoni di calciomercato.it sul canale Twitch Tv Play. Secondo Biasin: “L’Inter si ritrova in questa situazione un po’ per errori suoi, perché l’estate scorsa Skriniar si poteva vendere a 50 milioni. Secondo me il giocatore spinge per chiudere la stagione all’Inter, per avere il bonus alla firma dal Paris Saint-Germain… Se l’Inter ascolta offerte, è perché comunque qualcosa in mano in ottica sostituto ce l’ha“.

Inter sui sostituti di de Vrij e Skriniar - www.interlive.it
Chris Smalling – www.interlive.it

Sempre a calciomercato.it, anche il procuratore La Manna ha cercato di fare chiarezza sulla situazione della situazione relativa a Skriniar: “L’Inter ora cercherà di venderlo, se ha capito che non c’è modo di arrivare a un accordo per il rinnovo. Io agente porterei il giocatore a scadenza di contratto“.

La Manna, inoltre, ha detto la sua su chi potrebbero essere gli eredi di Skiriniar e de Vrij all’Inter: “Io penso che l’Inter farà entrare in rosa un calciatore giovane alla Gvardiol. Anche se, per me, il club nerazzurro ha già bloccato Smalling per giugno“.