Addio immediato di Mkhitaryan: clamoroso, prendono anche lui

Sondaggio esotico di mercato per il prezioso centrocampista dell’Inter di Simone Inzaghi, reduce da una stagione estremamente positiva 

Sono previsti soltanto alcuni cambiamenti in rosa, tutti mirati. Al di là del bisogno – se non proprio urgenza – di far pervenire il nuovo difensore centrale che possa prendere il posto dell’uscente Milan Skriniar, anche altri reparti dell’Inter dovrebbero essere soggetti alla lente d’ingrandimento del mercato internazionale.

Mkhitaryan via dall'Inter, sondaggio in Arabia
Henrikh Mkhitaryan, centrocampista armeno dell’Inter, sondato sul mercato per un’esperienza esotica (LaPresse) – interlive.it

Da Robin Gosens sulla corsia sinistra non trapelano segnali positivi, mentre su Denzel Dumfries si continua a discutere in ottica Premier League come anche nel caso di André Onana – ipervalutato quasi verso i 60 milioni dal Chelsea – ma anche Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato, infatti, surclassato dal compagno di reparto Hakan Calhanoglu, potrebbe dire addio a Simone Inzaghi già nel prossimo futuro. L’Inter d’altro canto non rifiuterebbe mai un’offerta nei suoi confronti perché per quanto possa essere considerato importante in rosa, non detiene più lo scettro del potere in mediana come accadeva in passato.

Calciomercato, Mkhitaryan come CR7 e Benzema: sondaggio esotico

In mediana però lui potrebbe non essere il solo a fare i conti con la durissima realtà del mercato. Secondo gli ultimi aggiornamenti raccolti in esclusiva da ‘calciomercato.it‘, Henrikh Mkhitaryan avrebbe suscitato una forma d’interesse alquanto particolare che sta piano piano facendo piazza pulita di tantissimi supertalenti di livello in Europa.

Henrikh Mkhitaryan interlive.it 20230621
Anche Mkhitaryan nel mirino della Saudi Pro League, arabi inarrestabili in Europa (LaPresse) – interlive.it

Si tratta, anche in questo caso come accaduto in precedenza per Cristiano Ronaldo e Karim Benzema, del campionato della Saudi Pro League. Gli sceicchi d’Arabia hanno intenzione di slanciare ulteriormente il campionato arabo in giro per il mondo innalzando il livello qualitativo delle rose dei club più storici e combattivi. Mkhitaryan, dal canto suo, non sarebbe neppure tanto restio dall’accettare una potenziale offerta che – come anche nel caso di Edin Dzeko in Turchia – rappresenterebbe un grosso investimento proprio al tramontare della propria carriera professionale.

Impostazioni privacy