Accordo ufficiale, affare Inter in Serie B

Arrivata la firma. Ora il prestito è vicino come non mai. I nerazzurri tentano così di piazzare un nuovo affare qui in Italia. I dettagli

Nonostante sia piena estate e le ultime temperature abbiano raggiunto livelli a dir poco proibitivi, in casa Inter procedono a pieno regime i lavori su qualsiasi tipo di fronte.

Anche Aleksandar Stankovic si unisce alla Roc Nation di Lukaku e Dimarco
Beppe Marotta (LaPresse) – interlive.it

Proprio i nerazzurri infatti, nelle persone di Marotta e Ausilio principalmente, stanno tentando di portare a termine tutta una serie di determinati affari e questo vale sia sul fronte delle entrate che delle uscite.

Non a caso, il primo colpo di mercato messo a segno da parte dell’intera dirigenza interista, è proprio quello di Marcus Thuram: calciatore che ha detto sì all’Inter a fronte di un contratto quinquennale da 6 milioni di euro netti a stagione.

Ciò nonostante, qualsiasi componente nerazzurro – e questo è un discorso che tiene sia in ambito prima squadra che non – sta facendo di tutto pur di continuare ad alzare sempre più la propria asticella e questa è una dinamica che parte, a maggior ragione, dal difuori del campo.

Ancor prima di rendere sul terreno di gioco, infatti, è necessario che qualsiasi calciatore curi ogni minimo dettaglio anche dal punto di vista dell’immagine e, non a caso, è proprio ciò che stanno tentando di fare le nuove giovani leve nerazzurre. In che maniera? Percorrendo gli stessi e identici passi di alcuni calciatori della prima squadra. Ci spieghiamo meglio.

Aleksandar Stankovic come Dimarco (e Lukaku): anche il serbo si unisce alla Roc Nation

Così come accaduto precedentemente con Federico Dimarco, e ancor prima con Romelu Lukaku, anche il figlio d’arte – terzogenito di Dejan – Aleksandar Stankovic ha deciso di compiere un importante passo in avanti per il prosieguo della propria carriera.

Probabile futuro in Serie B in prestito per Stankovic
Aleksandar Stankovic – interlive.it

Proprio come gli altri due nerazzurri – uno pur sempre di attuale proprietà del Chelsea però – il giovane centrocampista classe ’05 ha deciso di unirsi alla Roc Nation Sports International: società fondata nel 2019 che cura i diritti di immagine – oltre che di marketing – di determinati calciatori e che, non per niente, ha già raggiunto una certa nomea in questi ultimi anni in chiave mercato.

Trattasi, infatti, di un’agenzia diventata – col passare del tempo – un vero e proprio punto di riferimento dell’intero panorama sportivo statunitense.

Un grande passo, insomma, quello compiuto da Aleksandar Stankovic: mediano che nella scorsa annata si è ben distinto nel campionato Primavera al fianco della formazione nerazzurra toccando il tetto delle 36 presenze complessive condite, inoltre, da 5 reti e 3 assist e chiamato ora al grande salto (verosimilmente nel calcio dei grandi).

Da sapere che il figlio d’arte – già nel giro della prima squadra dell’Inter – potrebbe, per dipiù, anche venir valutato direttamente da Simone Inzaghi durante la preparazione atletica che si terrà ad Appiano Gentile dal 13 al 23 luglio.

Ciò nonostante, ad oggi, la strada maggiormente percorribile pare essere quella di poter vedere il serbo far fronte ad un prestito: magari in un club di Serie B di medio-alto livello, cosa già accaduta nella passata stagione con Giovanni Fabbian, colui che si è ben distinto, al suo primo anno tra i grandi, al fianco della Reggina.

Impostazioni privacy