Soldi e contropartita, il Milan prova la ‘vendetta’ sull’Inter

I rossoneri tentano di giocare d’anticipo sui loro acerrimi rivali. Occhio al nuovo affare in A. Nel mirino un laterale di destra

Inter e Milan hanno, praticamente, incominciato la nuova sessione di calciomercato estiva nella stessa e identica maniera in cui avevano concluso la passata annata: ossia dandosele di santa ragione, questa volta sul mercato però.

Stefano Pioli e Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Già due, infatti, i duelli in cui si sono trovati coinvolti sia rossoneri che nerazzurri: partendo proprio da quelli di Marcus Thuram e Davide Frattesi, entrambi vinti dall’Inter.

Proprio la società di ‘Viale della Liberazione’, non per niente, è riuscita ad avere la meglio sui loro ‘cuginastri’ assicurandosi, di fatto, sia l’attaccante francese a parametro zero – a fronte di un accordo quinquennale da 6 milioni di euro netti a stagione – che il forte centrocampista ‘made in Italy’, conteso anche da Juventus e Roma.

Un doppio colpo, insomma, che ha messo il Milan ko: club che resta perciò alla ricerca di nuovi rinforzi. L’obiettivo di Pioli e compagnia, non è altro che quello di provare a liberarsi di tutta una serie di propri esuberi tesserando poi, a quel punto, nuove pedine all’interno della propria rosa (magari prendendosi una rivincita personale su chi ha già fatto loro del male. E dunque l’Inter). In tal senso, occhio a questa nuova ipotesi di mercato.

Il Milan può tentare l’accelerata per Singo: sul piatto il cartellino di Messias più soldi

Il Milan ha già incominciato ad assaporare l’idea di una possibile vendetta sull’Inter. Come? Provando a privarla di un loro potenziale rinforzo, quale Wilfried Singo.

Il Milan può tentare di prendersi la rivincita sull'Inter con Singo
Wilfried Singo (LaPresse) – interlive.it

Proprio l’ivoriano, infatti, è un profilo per cui i nerazzurri stavano pensando di compiere un probabile affondo già da mesi: tant’è che recentemente, complice il suo contratto in scadenza nel 2024 ed il recente approdo di Bellanova alla corte di Juric, proprio i nerazzurri avrebbero chiesto nuove informazioni agli stessi ‘granata’ riguardo la situazione del classe ’00.

Ciò nonostante, riferisce ‘Tuttosport’, a poterla avere vinta questa volta potrebbero essere proprio i rossoneri. Non per niente, è stata la medesima fonte ad aver ammesso che il Milan è pronto a poter tentare la società piemontese offrendo soldi più il cartellino di Junior Messias – anche lui in scadenza fra un anno – in cambio dello stesso Singo. Questa, infatti, la possibile offerta che proprio il ‘Diavolo’ potrebbe, da un momento all’altro, finire per proporre ad Urbano Cairo e i suoi.

Ad oggi, il Torino valuta il suo attuale numero 17 per una cifra vicina ai 15 milioni di euro e – come già preannunciato del resto – in caso di buona riuscita dell’affare, a rimetterci sarebbe proprio l’Inter.

Al tempo stesso, però, va precisato il fatto che continua ad essere, comunque, quello di Tajon Buchanan il profilo che, in caso d’addio di Dumfries, approderebbe alla corte di Simone Inzaghi. Assieme a lui, un altro nome che continua a piacere particolarmente è quello di Emil Holm dello Spezia, giocatore che la ‘Beneamata’ stessa ha seguito attentamente da vicino nella passata annata e per cui, proprio nella giornata di oggi, i nerazzurri hanno nuovamente riallacciato i dialoghi assieme al suo entourage.

E’ stato in mattinata, infatti, che il rappresentante dello svedese – lo stesso di Giovanni Fabbian per intenderci, vale a dire Michelangelo Minieri – si è recato in sede Inter per discutere a proposito delle situazioni inerenti al futuro dei suoi due assistiti. Il tutto in chiave nerazzurra naturalmente.

 

Impostazioni privacy