Pazzesco, anche lui va in Arabia: annuncio ufficiale

Altro colpo grosso nel campionato di Saudi Pro League, sempre più ghiotto di vecchie glorie e campioni di stampo europeo. L’ex Inter presentato ufficialmente questa mattina

Il campionato di Saudi Pro League non si ferma più. Dal momento dell’acquisto folle di Cristiano Ronaldo da parte dell’Al-Nassr a cifre impensabili, le realtà arabe hanno seguito tutte lo stesso filone di mercato rinforzando i propri reparti a suon di investimenti record.

Anche Lisandro Lopez nella Saudi Pro League
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Ma non si tratta soltanto di una questione prettamente economica perché, come noto, gli sceicchi hanno ampi spazi di manovra e stanno focalizzando le proprie risorse anche in Europa a mezzo di operazioni d’acquisizione persino degli stessi club oltre che delle mere pedine in campo. Vedi l’esempio del Newcastle United e il fondo ‘Pif’.

Piuttosto quel che fa ampiamente discutere è il particolare esodo di calciatori da sempre legati al tipo di gioco del calcio europeo, come anche nel caso di Karim Benzema, Ngolo Kanté e Kalidou Koulibaly. Non per ultimo lo stesso Marcelo Brozovic, grazie al quale l’Inter è riuscita a racimolare poco meno di 20 milioni di euro. E adesso starebbe toccando ad un’altra vecchia gloria sudamericana, già nota in Serie A per aver vestito la maglia nerazzurra nella sola presenza registrata contro il Bologna nel 2018.

Calciomercato, l’esodo esotico continua ancora: ecco Lisandro Lopez

Si tratta dell’esperto difensore centrale argentino Lisandro Lopez (da non confondere con l’omonimo centravanti ex Racing Club), le cui gesta sono storicamente collegate al club  Arsenal de Sarandì ma anche al Boca Juniors ove ha militato prima dell’ultima avventura in terra messicana al Tijuana.

Anche Lisandro Lopez nella Saudi Pro League
Lisandro Lopez, ex Boca Juniors e Inter, vola verso il Khaleej

Il calciatore ha infatti firmato un contratto annuale con il Khaleej, piccola realtà del campionato arabo presente da soltanto due anni nella massima competizione del paese. Per la dirigenza dei giallo-verdi si tratta di un colpo importantissimo nella loro storia, lasciando intendere che questo possa essere l’inizio di una lunga serie di investimenti importanti anche per club locali meno noti sulla scena mediatica internazionale.

Impostazioni privacy