‘Follia’ Dimarco: dall’Inter al top club europeo

Complice l’impressionante crescita avuta dal loro laterale di sinistra, i nerazzurri devono ora guardarsi seriamente attorno. Possibile proposta indecente in arrivo

La crescita esponenziale, oltre che la continuità, avuta da Federico Dimarco in questi ultimi due anni di Inter è alquanto impressionante.

Federico Dimarco (LaPresse) – interlive.it

Il forte laterale di sinistra, interista sin da bambino oltre che milanese DOC, è infatti stato in grado in questi ultimi due trascorsi a tinte nerazzurre di confermarsi ad altissimi livelli. Non per niente, questo suo straordinario momento di forma, lo ha poi portato a garantirsi anche una maglia da titolare in Nazionale.

50 gettoni, 6 reti e 10 assist messi a referto nella passata annata dal classe ’97: colui che ha, di fatto, convinto finalmente tutti (compresi i tifosi più scettici). Grazie a questi impressionanti numeri, Dimarco è riuscito nell’intento di consacrarsi come uno degli esterni più forti del nostro campionato, oltre che uno dei più prolifici in tutta Europa.

Proprio questa sua crescita esponenziale, infatti, ha fatto sì che gran parte delle società europee riponesse gli occhi su di lui ed ora, magari, a poter approfittare di tale situazione potrebbe essere proprio la sua agenzia: la Roc Nation, colei che potrebbe provare a giocare a proprio favore andando, di conseguenza, contro l’Inter. Occhio perciò a questa surreale ipotesi di mercato.

Dimarco-Real Madrid presunto affare destinato a non andare in porto: i perché di questa non operazione

Complice tutta una serie di situazioni, delle quali vi parleremo a breve, Federico Dimarco potrebbe anche finire per essere proposto al Real Madrid: club più titolato al mondo.

Federico Dimarco (LaPresse) – interlive.it

Potrebbe essere proprio la Roc Nation infatti – società che dal lontano 2019 cura i diritti di immagine e di marketing di determinati calciatori, Dimarco e Lukaku inclusi – a riporre il loro assistito nelle mani delle ‘Merengues’. ‘Galacticos’ che, non per nulla, proprio in questi ultimi mesi sono rimasti scoperti in quella zona di campo a causa dell’infortunio accusato da Ferland Mendy (tant’è che spesso e volentieri ha agito Camavinga da terzino, giocatore che in realtà è a tutti gli effetti un centrocampista centrale).

Un’idea che però, ammesso e concesso che accada per davvero, non è ugualmente destinata a decollare: questo perché, pur avendo bisogno di un nuovo rinforzo per il proprio out mancino, il Real Madrid guarda – ad oggi – a qualcun altro profilo rispetto a quello di Dimarco.

In ogni caso, per la potenziale cessione del classe ’97, l’Inter non è disposta a fare sconti: anzi, qualora dovessero farsi registrare alcune offerte dalle parti di ‘Viale della Liberazione’, è pronta a sparare alto. Come minimo sui 50 milioni di euro.

Impostazioni privacy