Serie A 2023/2024, aumentano i prezzi di Dazn: ecco le nuove tariffe

Un solo mese alla ripartenza del massimo campionato italiano. Svelati i costi posti da Dazn per permettere agli amanti del calcio di osservare tutte le gare di A

Ormai ci siamo. Manca, praticamente, un mese all’inizio della Serie A Tim in formato 2023-24: competizione che prenderà il via a partire dal prossimo 19 agosto.

DAZN ha svelato i costi delle nuove tariffe per la stagione 2023-24
Diletta Leotta, volto televisivo di Dazn (LaPresse) – interlive.it

Come ormai risaputo, di anno in anno, tutti gli amanti del calcio continuano a ripetersi costantemente in mente una domanda diventata ormai di rito: ‘Chi sarà quest’anno a detenere i diritti televisivi sulla Serie A?’. Ed ecco che, come accade ormai da due stagioni esatte – tre contando la prossima annata – sarà nuovamente Dazn a trasmettere tutte le gare del massimo campionato italiano e non solo.

Tralasciando gli altri sport – quali Basket, Tennis, NFL, Boxe, MMA, Ciclismo e Golf – si potrà prendere visione anche ad altre competizioni, restando in tema calcio, come quelle di: Serie B, Europa League, Conference League, Liga, FA Cup, Carabao Cup, Community Shield e Calcio femminile.

Sarà, infatti, la medesima piattaforma a garantire la visione di tutti i match delle squadre della massima serie italiana. Dieci gare a giornata verranno, di fatto, trasmesse da Dazn mentre solamente tre da Sky.

Il dubbio è quanto verranno a costare ora le nuove tariffe poste da tale testata televisiva ed ecco che, proprio essi stessi, hanno svelato in queste ultimissime ore le nuove tre tipologie d’abbonamento – quali Start, Standard e Plus – per la prossima stagione. Prezzi che sono sostanzialmente aumentati anche se, a chi procederà al pagamento del piano annuale in un’unica rata, verrà fornito uno sconto.

Ecco quanto costeranno i piani Start, Standard e Plus di Dazn per la stagione 2023-24

Partiamo da DAZN Start, il nuovo pacchetto disponibile a partire da 9.99 € al mese. Questa la nuova offerta dedicata a tutti gli amanti dello sport dove vi sono incluse: le discipline di basket – sia italiano che europeo – la Serie C, l’NFL, la Boxe, l’UFC e il meglio del combattimento internazionale. Serie A e coppe europee escluse quindi (qui parliamo di 371,88 euro totali l’anno).

Il piano DAZN Standard invece, che partirà da 30.99 € al mese, consentirà di guardare gli eventi in contemporanea su due soli dispositivi connessi, però, entrambi alla stessa rete internet della rispettiva dimora. Da 40,99 euro al mese l’altro tipo di abbonamento mensile che potrà essere interrotto, in un qualsiasi e presunto momento in cui si voglia, con trenta giorni di preavviso. L’ultima modalità, infine, è di 299 euro l’anno per l’abbonamento annuale con pagamento in un’unica soluzione (24,91 euro al mese). Sei dispositivi registrabili per questo abbonamento.

Il piano DAZN PLUS – con 7 dispositivi registrabili – avrà le seguenti modalità:

55,99 euro al mese per l’abbonamento mensile 

45,99 euro al mese per l’abbonamento annuale con tanto di pagamento in 12 rate mensili (per un totale di 551,88 euro l’anno)

449 euro l’anno per l’abbonamento annuale con pagamento in un’unica soluzione (37,41 euro al mese). Per questo piano è permessa la condivisione dei costi dell’abbonamento con un utente esterno alla propria rete domestica.

Impostazioni privacy