Arabi all’assalto: via dall’Inter per 105 milioni

Procede a grossi passi la marcia dei club sauditi nell’acquisto di calciatori europei, anche l’Inter potrebbe essere nuovamente assaltata per il cartellino di Barella 

La sessione estiva di mercato attuale resterà negli annali per essere stata caratterizzata da un esodo impressionante di calciatori dai grandi campionati europei alla sponde dell’Arabia Saudita. Ad aspettarli, con enormi offerte e altrettanti guadagni, i club sauditi spinti dalla rivoluzione calcistica lanciata qualche mese addietro con l’incredibile passaggio di Cristiano Ronaldo all’Al-Nassr.

Interesse dall'Arabia per Barella, Inter in apprensione
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Quest’ultimo, impegnato qualche giorno fa nell’amichevole precampionato contro l’Inter come da programma della tournée estiva in Giappone, non è tuttavia l’unico ad essersi assicurato colpi importanti.

Tra vecchie glorie e conoscenze di Serie A come Kalidou Koulibaly, Marcelo Brozovic e Sergej Milinkovic-Savic, i sauditi intendono continuare a macinare numeri importanti per slanciare ulteriormente il loro movimento a livello internazionale. Presto potrebbero bussare nuovamente alle porte dell’Inter per definire un affare che potrebbe lasciare tutti col fiato sospeso.

Anche Barella nel mirino arabo: maxi offerta all’Inter e al giocatore

Ad accrescere l’interesse generale degli scout sauditi è Nicolò Barella, centrocampista nerazzurro che non ha certo bisogno di presentazioni. Etichettato dai più come il miglior centrocampista italiano in circolazione e tra i migliori in Europa, l’ex Cagliari potrebbe ricevere forti pressioni per lasciare il club nerazzurro in questa sessione ed approdare in Arabia.

Interesse dall'Arabia per Barella, Inter in apprensione
Nicolò Barella, centrocampista dell’Inter e obiettivo di mercato non soltanto in Europa (LaPresse) – interlive.it

Prima però ci sarebbe lo scoglio dirigenziale e tecnico dell’Inter, assolutamente contrario alla cessione di un altro profilo tanto cruciale per gli schemi di squadra dopo l’addio di André Onana. Certo è che a fronte dell’ennesima offertona gonfiata, difficile ipotizzare ad un rifiuto netto.

Appurate le condizioni di trasferimento, la palla passerebbe tra i piedi dello stesso calciatore. Decidere del futuro non è mai semplice e se da un lato giocare nell’Inter potrebbe portargli ancora onori e gloria, dall’altro nulla potrebbe essere paragonabile all’ingaggio saudita. La stima è di un triennale da 35 milioni di euro netti più eventuali bonus, per un totale complessivo di 105 milioni da capogiro.

Impostazioni privacy