Scamacca all’Inter, ci siamo: annuncio in diretta tv

Il centravanti del West Ham promesso all’Inter già nei prossimi giorni con un’offerta al rialzo, mentre Atalanta defilata dal contesto operativo di mercato 

Operazione di magia. L’ennesima del duo MarottaAusilio, questa volta per scacciare definitivamente l’ombra di Romelu Lukaku che ancora aleggia sull’ambiente nerazzurro dopo la clamorosa rottura delle ultime settimane di mercato. Gianluca Scamacca è pronto a trascinare l’Inter, almeno queste restano le sue intenzioni.

Scamacca promesso all'Inter, Atalanta defilata dal centravanti
Gianluca Scamacca, centravanti italiano di proprietà del West Ham vicinissimo al passaggio all’Inter (LaPresse) – interlive.it

E la stessa dirigenza ha voglia di mettere la parola fine alla trattativa con il West Ham alzando la posta in gioco per venire incontro alle richieste del club inglese, senza lasciarsi sfuggire l’occasione. Inizialmente si partiva da una base di 22 milioni più 3 di bonus, mentre adesso l’offerta definitiva potrebbe aggirarsi intorno ai 25 milioni di sola parte fissa. Un passo avanti ancora verso i 30 milioni ipotizzati dai cedenti.

L’operazione dovrebbe comunque vedere l’inserimento di alcuni bonus, mentre la modalità di svolgimento trova appiglio nel prestito oneroso con obbligo di riscatto per permettere al West Ham di intascare una cifra nobile nel 2024.

Per Scamacca è stata lanciata l’offerta al rialzo per trovare l’incastro perfetto di questa trattativa“, ha dichiarato il giornalista Fabrizio Biasin nel corso della trasmissione in diretta su ‘TvPlay‘.

Via l’Atalanta, ora c’è solo l’Inter ad un passo da Scamacca

Inter praticamente ad un passo dalla firma del centravanti della Nazionale di Roberto Mancini, mentre sono nettamente in calo le quotazioni sulle rilevazioni fatte attorno all’Atalanta.

Scamacca promesso all'Inter, Atalanta defilata dal centravanti
Scamacca tra Inter e Atalanta, non ci sarebbero offerte ufficiali dai bergamaschi (LaPresse) – interlive.it

I bergamaschi avevano mostrato interesse vivo per lui ma ad oggi “nessuna offerta ufficiale è stata mossa“, ha sottolineato ancora Biasin. Nulla da fare neppure per la Roma, altra pretendente in corsa, la quale nonostante abbia presentato la propria offerta è stata prontamente rigettata sia per la tipologia di accordo che per le cifre nettamente inferiori alle aspettative del club londinese.

Impostazioni privacy