Sommer ufficiale e subito una pessima notizia: dieci mesi di stop

L’arrivo di Sommer fa felice l’Inter ma che tegola per il Bayern Monaco, ancora senza il primo portiere: altri due mesi di calvario previsti per Neuer, dieci in totale

Finalmente sonni tranquilli. Simone Inzaghi e l’Inter accolgono a braccia aperte il loro nuovo portiere, Yann Sommer, prelevato per 6 milioni di euro dal Bayern Monaco dopo una ricerca disperata.

Sommer lascia il Bayern in difficoltà, Neuer ancora fermo per infortunio
Yann Sommer, nuovo portiere dell’Inter dopo l’addio al Bayern Monaco (LaPresse) – interlive.it

E proprio nelle prossime ore è atteso anche Emil Audero per completare il reparto tra i pali, nella speranza che il duo OnanaHandanovic possa essere soltanto il ricordo di una parentesi comunque importante per il pubblico nerazzurro.

Ad essere però penalizzato dall’operazione Sommer è stato proprio il club bavarese che non soltanto ha potuto racimolare un simbolico contentino economico derivante dalla cessione del suo cartellino, ma si ritrova ancora senza primo portiere. A pochi giorni dall’inizio del campionato di Bundesliga, infatti, il Bayern potrebbe non avere margine temporale adeguato per selezionare il nuovo sostituto o comunque sperare nella ripresa a pieno regime del proprio fuoriclasse Manuel Neuer.

Neuer ancora ko, la cessione di Sommer penalizza il Bayern Monaco

Il gigante tedesco aveva subito un grave infortunio diversi mesi addietro mentre era in vacanza in montagna e ad esso è seguito un delicato intervento chirurgico.

Sommer lascia il Bayern in difficoltà, Neuer ancora fermo per infortunio
Manuel Neuer, portiere del Bayern Monaco ancora fuori per infortunio (LaPresse) – interlive.it

Ciò ha quindi costretto la dirigenza bavarese a selezionare Sommer come sostituto nell’attesa di una pronta guarigione del proprio numero uno. Guarigione che, con estrema lentezza, non è ancora arrivata del tutto.

Stando agli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Neuer provenienti dalla Germania, il portiere potrebbe infatti restare fermo altri due mesi facendo quindi arrivare il conto complessivo a dieci mesi d’assenza. Una tegola pesante e di non facile risoluzione. Strappando Sommer al Bayern, l’Inter ha dunque giocato un ruolo cruciale per il futuro della porta dei rivali.

Impostazioni privacy