Juve sul francese proposto all’Inter: prezzo alto

Dopo aver perso Kessié, la Juve valuta l’acquisto di un francese proposto nelle settimane scorse anche all’Inter. Si tratta di Jean-Clair Todibo

Il calciatore francese, difensore e all’occorrenza centrocampista del Nizza, è un prospetto molto interessante, e non stupisce che sia finito nel mirino di molte squadre di Serie A, e non solo. Già l’Inter aveva provato a chiedere informazioni per Todibo, ritirandosi poi quasi inorridita di fronte alle altissime pretese economiche dei provenzali.

Allegri su un giocatore del Nizza
Allegri (LaPresse) – interlive.it

Anche con la Juve pare che il Nizza abbia sparato alto: per lasciar partire il difensore francese il club transalpino ha chiesto a Giuntoli 30 milioni di euro. Una cifra che i bianconeri non possono al momento investire.

Nelle scorse settimane a ritirarsi dalle trattative sono state invece Napoli e Manchester United. Che farà la Juventus? Probabilmente non insisterà. Anche se dal calciatore continuano ad arrivare segnali di interesse: il ragazzo avrebbe dato infatti il suo benestare al possibile trasferimento a Torino, intrigato dalla possibilità di essere allenato da Allegri e di misurarsi con la Serie A.

Il francese è un jolly molto fisico, dotato di buona tecnica individuale. L’Inter lo aveva valutato soprattutto come difensore, dato che durante la sua prima stagione professionistica il ragazzo era stato impiegato prevalentemente e con buoni risultati da difensore centrale. Allegri, invece, lo avrebbe puntato in qualità di mediano, altro ruolo in cui Todibo si è fatto valere.

Il francese proposto all’Inter è troppo caro anche per la Juve: Giuntoli molla Jean-Clair Todibo

Cresciuto nel Las Lilas, il ragazzo si è trasferito nel 2016 al Tolosa. L’esordio è arrivato due anni più tardi. Nel gennaio 2019 è stato ufficializzato il suo passaggio a parametro zero al Barcellona a partire dalla stagione successiva. Pochi giorni, e i catalani hanno deciso di anticipare di cinque mesi l’arrivo del calciatore versando un milione al Tolosa. Todibo si era legato al Barça con un contratto valido fino al 2023, in cui figurava una clausola di rescissione da 150 milioni di euro.

Tadibo: niente Inter e niente Juve
Jean-Clair Todibo del Nizza vs Moses Simon del Nantes (LaPresse) – interlive.it

Dopo avere trovato poco spazio in Spagna, nel gennaio 2020 è stato poi ceduto in prestito oneroso con diritto di riscatto e contro-riscatto allo Schalke 04. Da lì, l’autunno seguente si è spostato in prestito oneroso, a due milioni di euro, con diritto di riscatto al Benfica. Con i lusitani ha collezionato soltanto due presenze. E nell’inverno del 2021 è arrivato in prestito al Nizza.

Qui il ragazzo si è fatto valere e ha dimostrato la sua forza. Acquistato a titolo definitivo, il francese seguito da Juve e Inter è diventato un titolarissimo del Nizza. Nella sua carriera si segnala un record, registratosi il 18 settembre 2022, nella partita contro l’Angers. Con un fallo ai danni di Abdallah Sima, si è preso un cartellino rosso dopo soli 8 secondi di gioco: l’espulsione più veloce nella storia della Ligue 1

Cosa succederà? La Juventus, a quanto pare, non è disposta a portare avanti la trattativa per Todibo. Salvo clamorose sorprese, i bianconeri non accetteranno le condizioni imposte dal Nizza.

Todibo sarebbe potuto essere il diciannovesimo francese della storia nerazzurra. E invece sembra che per questa stagione, salvo clamorose sorprese (per esempio un ritorno di fiamma su Pavard) ci si fermerà a diciotto, con l’arrivo di Marcus Thuram. Prima del figlio di Lilian, hanno giocato in nerazzurro tanti campioni transalpini. Non tutti rimasti nella memoria degli interisti.

Djorkaeff, Viera, Cauet e Blanc hanno lasciato un ottimo ricordo. Anche Frey ha conquistato l’affetto dei tifosi. Lo stesso non può dirsi di Dabo, Yann M’Vila. Ma il peggio di tutti lo conosciamo bene: è il caro, in tutti i sensi, Kondogbia (recentemente passato dall’Atletico Madrid al Marsiglia per circa 8 milioni)!

Impostazioni privacy