Marotta pregusta un altro colpo a zero: nuovo affare in difesa

L’Inter non ha ancora colmato il vuoto della casella di destra. L’addio di Skriniar si fa sentire. Nel frattempo i nerazzurri fiutano un nuovo colpo a titolo gratuito

Nonostante Matteo Darmian abbia dato grandissime garanzie là dietro nella parte finale della passata annata, e Marotta e Ausilio abbiano ingaggiato una giovane promessa come Bisseck al posto di D’Ambrosio, l’Inter non ha ancora trovato il degno erede di Skriniar.

Milan Skriniar (LaPresse) – interlive.it

Come ormai risaputo, infatti, i vice Campioni d’Europa sono da mesi alla costante ricerca del sostituto dello slovacco, passato a sua volta al Psg a titolo gratuito. E’ stato proprio questo a far sì, non a caso, che in questi ultimi mesi sono incorse fuori particolari voci di mercato. Pensiamo, ad esempio, a quella di Cesar Azpilicueta: inizialmente dato vicinissimo alla ‘Beneamata’.

Il ‘jolly’ di difesa spagnolo pareva essere ad un passo dall’approdo all’Inter. Alla fin fine, però, chi l’ha spuntata è stato proprio l’Atletico Madrid: club che si è assicurato il giocatore a parametro zero, complice la rescissione di contratto consumatasi tra il calciatore in questione e il Chelsea, club che ha deciso di non opporsi minimamente a riguardo ringraziando in questo modo il classe ’89, colui che in tutti questi ultimi anni ha dato tantissimo alla causa dei ‘Blues’ diventandone, non per nulla, Capitano.

Il ritorno in patria dell’ex Osasuna e Olympique Marsiglia ha, dunque, fatto sì che l’Inter perdesse definitivamente un altro loro osservato speciale: motivo per cui, nel frattempo, nessun’altra soluzione difensiva è ancora stata trovata. Occhio, però, a quest’altro scenario.

Elvedi a zero nel 2024? L’ida può intrigare Marotta in caso di non rinnovo

Nico Elvedi, difensore di attuale proprietà del Borussia M’Gladbach, è in questo momento legato al fianco dei tedeschi sino a giugno 2024.

Occhio all'idea Elvedi nel 2024 se non rinnova
Elvedi a duello con Richarlison (LaPresse) – interlive.it

Il classe ’96 dispone, infatti, di un solo ed ultimo anno di contratto assieme alla società tedesca: motivo per cui, in casa Borussia M’Gladbach, urge dover trovare al più presto una soluzione. Tre le possibili ipotesi. Vale a dire: quella del rinnovo, quella della partenza in quest’estate, oppure quella dell’addio a zero tra un anno esatto di tempo.

In questo caso, proprio l’ultimo dei tre, è uno scenario che, nel caso, potrebbe anche garbare particolarmente a Beppe Marotta: colui che in questi ultimi anni ha concluso innumerevoli affari a titolo prettamente gratuito.

Qualora Elvedi e il Borussia non dovessero, infatti, raggiungere un accordo per il rinnovo, proprio il dirigente nerazzurro potrebbe finire per fare un tentativo per il centrale svizzero provando a portarlo, di conseguenza, all’Inter a zero tra un anno.

Un’idea che, al momento, non va scartata del tutto complice, inoltre, il fatto che l’agente di Elvedi risulta essere lo stesso e identico di Akanji: procuratore con cui i nerazzurri strinsero alcuni contatti in passato prima dell’approdo dell’ex Borussia Dortmund al Manchester City.

Impostazioni privacy