Sanchez e Correa, è tutto fatto: fissate le visite mediche

L’Inter chiude questa doppia operazione. Fuori il ‘Tucu’, in direzione Marsiglia, dentro nuovamente il ‘Niño Maravilla’. I dettagli dei due seguenti affari

Ci siamo. Joaquin Correa, dopo aver trascorso questi ultimi due anni dalle parti di Milano, dice ufficialmente addio all’Inter per prendere un volo con destinazione Marsiglia. Al suo posto, dentro Alexis Sanchez: già sbarcato a Milano.

Fissate domani sia le visite di Sanchez che di Correa
Alexis Sanchez – interlive.it

Decisiva la volontà da parte dei nerazzurri che, visti i deludenti precedenti, hanno questa volta deciso di cedere per davvero il ‘Tucu’.

L’argentino volerà, infatti, nelle prossime ore alla volta della Francia accasandosi, di conseguenza, al club in cui ha militato nella passata annata Alexis Sanchez, suo ex compagno di squadra e, tra le tante cose, erede dello stesso classe ’94 (giocatore per cui i francesi verseranno nelle casse della ‘Beneamata’ 2 milioni per il prestito oneroso e altri 10 per il diritto di riscatto che, in caso di qualificazione alla prossima edizione di Champions da parte del Marsiglia diventerebbe obbligo).

Sarà, infatti, il cileno – come appena anticipato – il successore dell’ex Lazio: calciatore che, a differenza di Correa, si accaserà nuovamente all’Inter ma a titolo prettamente gratuito. Già fissate le visite mediche di entrambi i calciatori in questione.

Visite di Sanchez e Correa in programma domani: i dettagli

Ore decisive sia per il futuro di Alexis Sanchez che per quello di Joaquin Correa: giocatori che, nella giornata di domani, svolgeranno le proprie visite mediche di rito.

Sanchez e Correa (LaPresse) – interlive.it

Sia un calciatore che l’altro, infatti, voleranno nelle prossime ore alla volta delle loro future, e rispettive, città. Sanchez che siglerà un accordo annuale con l’Inter a fronte di un ingaggio pari a 2,5 milioni di euro netti.

Correa che, invece, si accaserà alla squadra su cui siede attualmente in panchina Marcelino: formazione rimasta priva, per l’appunto, dello stesso ‘Niño Maravilla’ negli scorsi mesi a causa del suo contratto in scadenza.

Una notizia, questa, lanciata in anteprima da noi di Interlive.it a inizio agosto: scenario poi concretizzatosi per davvero e che consentirà ora al ‘Tucu’ di provare a compiere un’impresa che, sostanzialmente, non gli è affatto riuscita a Milano, vale a dire osare e fare la differenza.

Inter che ha ora, una volta per tutte, completato la propria rivoluzione in attacco riabbracciando, tra le tante cose, un loro ex tesserato: quest’oggi prossimo a dover ritornare in Italia con indosso le vesti della ‘Beneamata’. Via all’era Sanchez 2.0 in nerazzurro, colui che in questa sessione di calciomercato estiva ha, a lungo, aspettato i vice Campioni d’Europa in carica venendo poi accontentato.

 

Impostazioni privacy