Ritorno choc all’Inter: ‘Calhanoglu in cambio’

Clamoroso scenario di mercato che rischia di vedere coinvolti i nerazzurri e un loro grande ex. In ballo anche il nome del turco

Hakan Calhanoglu si è ufficialmente preso l’Inter. Il forte centrocampista turco, approdato a Milano nell’estate del 2021 a parametro zero e adattato poi negli scorsi mesi da Simone Inzaghi lì in cabina di regia, sta continuando a offrire prestazioni da urlo.

Hakan Calhanoglu (LaPresse) – interlive.it

Era impensabile, infatti, che l’ex Milan potesse riuscire in così poco tempo a non far pesare nemmeno l’addio di uno come Marcelo Brozovic, diventato negli anni un vero e proprio punto fermo della formazione nerazzurra e, invece, proprio il tecnico piacentino ha avuto ragione da vendere nell’affidargli, quasi letteralmente, le chiavi del centrocampo dell’Inter.

Non solo. Giocate palla al piede a parte, Calhanoglu si sta rivelando una vera e propria garanzia per gli attuali vice Campioni d’Europa anche dal dischetto: col turco che ha già trasformato 5 rigori su cinque battuti in campionato. Ad idolatrarlo ci ha pensato addirittura anche la Curva Nord, col tifo organizzato nerazzurro che ha già degnato il classe ’94 di un coro non poi così banale.

Bene, stiamo parlando dello stesso Calhanoglu che, a sorpresa, potrebbe anche finire per rientrare in alcuni discorsi di mercato in ottica futura. Una sorta di colloqui in cui, al pari del turco, potrebbe venir coinvolto anche un grande ex Inter come Mauro Icardi.

Icardi spera ancora nel ritorno a Milano: la ‘provocazione’ del Galatasaray può coinvolgere anche Calhanoglu

Mauro Icardi, nonostante si stia trovando a proprio agio lì in Turchia (e i rumors che lo accostano con una certa insistenza al Real Madrid in ottica della prossima finestra di calciomercato invernale), continua a nutrire dentro di sé il profondo desiderio di ritornare a Milano in futuro.

Icardi continua a sognare il ritorno all'Inter
Mauro Icardi (LaPresse) – interlive.it

In vista della prossima estate, a maggior ragione nel caso in cui l’Inter non dovesse essere riuscita a chiudere per Mehdi Taremi (in scadenza di contratto col Porto), gli agenti dell’argentino potrebbero finire per offrire, nuovamente, il proprio assistito ai nerazzurri. Eventuale proposta alla quale, comprensibilmente, l’intera dirigenza interista mostrerebbe immediatamente il proprio dissenso. In caso contrario, sarebbe il Galatasaray a poter giocare sporco. Come? In questo modo.

Potrebbe essere, infatti, proprio la formazione su cui siede attualmente in panchina il tecnico Okan Buruk (in passato a difesa dei colori nerazzurri da calciatore) a domandare, come sorta di provocazione, il turco Hakan Calhanoglu in cambio del proprio numero 9. Scenario per cui, capite bene, non c’è alcun margine di chiusura.

Impostazioni privacy