Dalla Francia: il giocatore ha detto sì, la Juve beffa l’Inter

Il giocatore, che si era promesso all’Inter, chiede di giocare subito, e così la Juve si è inserita per soffiare il colpo ai nerazzurri: è beffa

Stavolta sembra che Giuntoli abbia fregato Marotta. Tiago Djaló, che veniva descritto come un colpo praticamente già chiuso dall’Inter e da ufficializzare a zero a giugno 2024, potrebbe allontanarsi per firmare con una rivale. Le principali interferenze partono dalla Juventus. Cristiano Giuntoli, infatti, vorrebbe tentare il sorpasso acquistando subito il difensore. Il dirigente bianconero, secondo le ultime voci, avrebbe anche già discusso con il Lille, raggiungendo un mezzo accordo con la dirigenza della società francese.

Giuntoli soffia l'obiettivo a Marotta
Cristiano Giuntoli (LaPresse) – interlive.it

Il club transalpino, a rigor di logica, punterà a incassare ed è dunque felice di cedere subito il ragazzo a 3 o 3,5 milioni circa più bonus. Un prezzo che, teoricamente, la Juve potrebbe essere interessata a versare, proprio per soffiare il prospetto ai nerazzurri.

L’interesse reale dei bianconeri rispetto al centrale portoghese ex Milan non è una novità. Eppure, la speranza dei dirigenti nerazzurri era che Giuntoli avesse le mani legate o che potesse essersi già arreso. Magari dando per assodato che il ragazzo fosse destinato all’Inter. Sfortunatamente, il dirigente bianconero ci ha provato lo stesso, e continuerà a farlo.

Il difensore ci starebbe riflettendo su. Ed è facile che dica di sì. Tiago vuole tornare presto in campo. E pur essendosi promesso già da tempo all’Inter, alla fine potrebbe accettare la corte della Juve. C’è chi suggerisce che Giuntoli potrebbe star bluffando… Sembra difficile. Il dirigente juventino sa di aver poco spazio di manovra, ma potrebbe piazzare qui e là un paio di giovani e trovare i milioni che servono per prendere il difensore del Lille.

L’investimento sarebbe molto basso. In questo senso dalla proprietà dovrebbe arrivare l’ok a una spesa. Specie se prima si concluderà qualche cessione. Per l’Inter, comunque, non esiste più certezza sull’acquisto a zero.

Sì, il club nerazzurro si era mosso in anticipo e credeva di avere buone possibilità di poter prendere il difensore, ma ciò non significa che Marotta si sia mai illuso di averlo in pugno. Se c’è stata questa suggestione, ormai è passata.

La Juventus, potendo, lo acquisterebbe subito. E così potrebbe concludersi la trattativa. Nelle prossime ore sarà più chiaro se i bianconeri riusciranno a compiere il sorpasso definitivo.

Promesso ai nerazzurri, flirta con Giuntoli: Djaló si allontana

Oltre alla Juve, sul portoghese ci sarebbero anche Atletico Madrid e PSG. Ma Giuntoli ha ora il vantaggio relativo di aver trovato un accordo con il Lille. La volontà del club francese sarà determinante fino a un certo punto. A scegliere sarà sempre l’ex Milan, che non sembra a oggi indifferente alla possibilità di giocare in bianconero.

Djaló corteggiato dalla Juve
Djaló (LaPresse) – interlive.it

Sono volubili, questi ragazzi… Il difensore aveva già espresso una preferenza chiara per trasferirsi in estate all’Inter. Il punto è che Djaló è fermo da marzo per la rottura del crociato e, giustamente, freme per tornare a giocare. Il Lille, per spingerlo a uscire già a gennaio, potrebbe isolarlo o fargli capire che non vedrà il campo fino a giugno.

Ecco in che modo i bianconeri potrebbero davvero tornare in corsa. Prima di poter diventare dei pretendenti ufficiali per l’acquisto del ragazzo, come ricordato, dovrebbero però cedere. Ci sono Iling jr e Soulé, che hanno estimatori in Premier League. Ma la Juve non vorrebbe venderli. Più probabilmente cederà scarti come Ranocchia (al Palermo) e Frabotta.

La beffa della Juve e la contromossa dell’Inter

A quanto pare la Juve non vorrebbe sacrificare i suoi giovani più talentuosi, sapendo di avere in mano due potenziali campioni del futuro. Tutto però dipenderà dalle offerte. Qualora dall’Inghilterra arrivassero proposte interessanti, la Juve si troverebbe messa spalle al muro e dovrebbe per forza vendere.

Giuntoli soffia l'obiettivo a Marotta
Marotta (LaPresse) – interlive.it

Djaló piace come alternativa di Alex Sandro, che a fine stagione andrà in scadenza di contratto e difficilmente sarà rinnovato. Arrivando già a gennaio potrebbe inserirsi al posto di Huijsen, il quale sembra destinato a una cessione in prestito (alla Roma di Mourinho?).

Marotta non sembra intenzionato a scendere di nuovo sul mercato e investire 3 o più milioni per battere la Juventus. Anche perché, a oggi, Djaló non troverebbe spazio nella rosa nerazzurra e dovrebbe essere ceduto per forza in prestito. La situazione si fa dunque ingarbugliata. Stavolta può arrivare davvero la beffa, e tutti scriveranno che la Juve ha soffiato con una mossa imprevista l’obiettivo all’Inter.

Impostazioni privacy