Rete, polemiche e infortunio: le condizioni di Acerbi

Uscito per infortunio dopo un’ora nel match Roma-Inter e un goal che ha subito fatto molto discutere: le condizioni di Acerbi

La rete di Acerbi, quella del parziale 0-1 all’Olimpico, è stata oggetto di un on field review da parte di Guida. Il goal è arrivato su angolo, dopo una deviazione di Lukaku. Il colpo di testa del difensore, con la palla indirizzata verso la porta con una traiettoria ad arcobaleno, ha beffato Rui Patricio. E per molti supporter romanisti l’azione sarebbe viziata da un evidente fuorigioco di Thuram.

Acerbi: indurimento al polpaccio
Acerbi (LaPresse) – interlive.it

Secondo il punto di vista dei critici (tifosi della Roma, della Juve e del Milan), il francese ostruirebbe la visuale del portiere romanista. In effetti, Marcus Thuram è in palese posizione di offside, e piazzato proprio di fianco a Rui Patricio.

Si tratta dunque di una situazione che potrebbe ricordare quella di un altro goal annullato per “fuorigioco territoriale“: la rete di Giroud contro il Napoli. In realtà la decisione della VAR e di Giuda nel convalidare la rete di Acerbi è corretta.

Non c’è irregolarità di Thuram su Rui Patricio. L’attaccante francese non tenta di giocare il pallone e cerca di spostarsi di lato, per non disturbare la visuale del portiere della Roma. Semmai è Mancini a ostruire la visuale di Rui Patricio.

Non c’è quindi infrazione alla regola del fuorigioco. Ogni polemica è dunque sterile. L’Inter al momento è preoccupata per altre ragioni: Acerbi ha infatti dovuto abbandonare la partita all’Olimpico al 64′ per infortunio.

Uscendo dal campo, il difensore si è toccato il polpaccio destro. E si prevedono dunque possibili brutte notizie. Appena Acerbi ha accusato dolore ha chiamato il cambio e al suo posto è entrato de Vrij.

Infortunio per Acerbi: un problema al polpaccio durante Roma-Inter

Al momento ancora non si conoscono le precise condizioni del centrale azzurro. Ma proprio Acerbi ha preferito non continuare a giocare sul campo pesante dell’Olimpico. Si parla di un irrigidimento del polpaccio destro.

Top e Flop Roma-Inter
Acerbi vs Lukaku (LaPresse) – interlive.it

Nelle prossime ore, Acerbi si sottoporrà agli esami strumentali di rito per accertare l’entità dell’infortunio. Ora si tratta di comprendere al più presto la reale situazione.

L’indolenzimento al polpaccio con conseguente indurimento potrebbe avere a che fare con uno strappo o una lesione. Oppure con un infortunio di più grave entità al soleo della gamba. Quindi la paura è che il difensore possa dover saltare l’importante appuntamento del 20 febbraio, quando l’Inter dovrà affrontare l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone.

Bisogna incrociare le dita: il polpaccio è un muscolo delicato. E se il dolore coinvolge il soleo, significa che il danno è avvenuto nel più profondo dei due muscoli primari del polpaccio. L’indurimento, di norma, è una conseguenza dell’affaticamento: indebolendosi, il muscolo subisce un’elongazione di alcune fibre. E ciò porta il muscolo stesso a contrarsi per difendersi da una possibile lesione. 

Le sensazioni, a caldo, servono a poco. Ma volendo forzare una previsione, possiamo dire che il difensore dovrebbe rientrare per la partita con il Lecce. Quindi saltando l’andata degli ottavi di Champions. Al suo posto ci sarà de Vrij, di cui Inzaghi può fidarsi.

E pensare che proprio oggi 10 febbraio Francesco Acerbi ha compiuto trentasei anni. Proprio l’età del difensore è un fattore che implica la necessità di trattare con la massima cautela il possibile infortunio.

C’è ovviamente ancora speranza che si sia trattato di un semplice affaticamento. In questo caso basteranno alcuni accorgimenti per recuperare: l’applicazione del ghiaccio e poi un ciclo di esercizi di allungamento e contrazione controllata. E poi un po’ di riposo. Ma sembra che ci sia dell’altro.

Impostazioni privacy