Dall’Inter alla Juventus: “Ho incontrato Giuntoli”

Torna a far parlare di sé l’ex obiettivo nerazzurro Samardzic vicino alla firma la scorsa estate, ora sembra avere le idee chiare sul suo futuro lontano dall’Udinese 

Turbinio di emozioni nello scontro diretto vissuto qualche giorno fa a San Siro tra Inter e Juventus, per molti decisivo per le sorti della cavalcata finale verso la conquista dello Scudetto. Un obiettivo condiviso da tutti i piani nerazzurri e sul quale non si potrà transigere in alcun modo. Da qui al prossimo futuro, poi, ci sarà da destinare un pizzico d’energia in più anche per le tante possibili operazioni di mercato che potrebbero arricchire l’organico a disposizione di Simone Inzaghi in vista della prossima stagione.

Samardzic dall'Inter alla Juventus
Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus (LaPresse) – interlive.it

Fra i nomi certi ci sono ormai quelli di Medhi Taremi e Piotr Zielinski per puntellare due reparti su quattro, mentre verrà dato ulteriore margine di tempo per sondaggi e conoscenze attorno ai reparti restanti. A centrocampo dovrebbe quindi aggiungersi l’esperto polacco in scadenza di contratto con il Napoli e a salutare l’Inter dovrebbe invece essere Stefano Sensi, bloccato proprio sul più bello allo scadere della sessione invernale per via dell’infrangimento del FFP da parte della destinazione Leicester City.

Ma prima che quest’ultimo venisse riconfermato per un’ultima decisiva stagione all’Inter, anche il destino di Kristjan Asllani era stato ostacolato dalla vicinissima firma di Lazar Samardzic. Il mediano di proprietà dell’Udinese aveva raggiunto un accordo e sembrava andare tutto per il verso giusto, quando il padre ha poi messo la parola fine ad una parentesi mai aperta.

Samardzic alla Juve con Giuntoli: “Ci aveva già provato, investimento sicuro”

Oggi il nome di Samardzic torna a far parlare di sé, ma non per solleticare le fantasie dell’Inter. Dall’altro capo della medaglia c’è proprio la Juventus, slanciata dalla grinta operativa di Cristiano Giuntoli che ha già portato a Torino un valore aggiunto come Carlos Alcaraz. L’ex dirigente dei friulani, Pierpaolo Marino, ha poi svelato un importante dettaglio che slancerebbe ulteriormente la vicinanza del club bianconero torinese con il giovane centrocampista tanto piaciuto a Giuseppe Marotta tempo addietro.

Samardzic dall'Inter alla Juventus
Lazar Samardzic, centrocampista dell’Udinese ed ex obiettivo di mercato dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

“Uno dei miei ultimi atti all’Udinese dello scorso anno è stato proprio il contatto con Giuntoli. Lui voleva già portarlo al Napoli. Investire su questo ragazzo è un colpo sicuro, chiunque lo dovesse prendere non ne sarà deluso”, ha rivelato il dirigente con una nota positiva. Per l’Inter si tratterebbe comunque di una beffa non indifferente, viste come sono andate le cose in passato. Ma il mercato, si sa, è fatto di alti e bassi. E non tutto può premiare la disponibilità di Marotta e Piero Ausilio come fossero su un letto di rose.

 

Impostazioni privacy