Inzaghi ‘alla Ferguson’: accordo senza precedenti, parla l’agente

Affermazione spiritosa da parte di Tullio Tinti sulla buona riuscita delle discussioni sul rinnovo di contratto di Inzaghi all’Inter, sempre più passi avanti in una sola direzione comune 

Quelli appena trascorsi sono stati giorni intensi in casa Inter fronte rinnovi di contratto. A quanto pare sarà lo stesso anche per quelli che verranno, visto che all’appello mancano ancora un paio di situazioni contrattuali da sbrogliare.

Inzaghi, rinnovo in vista: Tinti scherza sulla durata del contratto
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, oggetto di discussione per il rinnovo di contratto (LaPresse) – interlive.it

Nulla di affrettato o degno di preoccupazioni: la dirigenza nerazzurra operante su questo fronte ha infatti lasciato intendere che tutte le operazioni mancanti verranno colmate il prima possibile con grande attenzione e tranquillità. Compresa quella relativa a Simone Inzaghi, sul cui rinnovo si sta dialogando da tempo.

Il tecnico piacentino ha promesso affetto, stima e fiducia continue all’Inter in questi mesi a prescindere da come sarebbero andati i giochi di campionato, poi vinti brillantemente sul campo. Un motivo in più per blindare il rapporto già saldo e continuare a macinare successi all’insegna di un ciclo ormai aperto e destinato a proseguire, per la gioia dei tifosi e del popolo nerazzurro.

Inzaghi verso il rinnovo e Tinti ci scherza su: “Fosse per me fino al 2037”

Nelle scorse ore si è tenuto un ulteriore incontro ravvicinato fra Giuseppe Marotta, Piero Ausilio e gli altri rappresentanti dirigenziali con l’agente di Inzaghi, Tullio Tinti.

Inzaghi, rinnovo in vista: Tinti scherza sulla durata del contratto
Inzaghi all’Inter “per altri dieci anni”, l’agente Tinti scherza e tranquillizza l’ambiente (LaPresse) – interlive.it

Quest’ultimo, intercettato dai reporter presenti innanzi alla sede di Viale della Liberazione, ha tenuto a rispondere alle domande piovute tra voci di corridoio relative ad Emil Audero, fresco di prestito con l’Inter dalla Sampdoria, ma anche Alessandro Bastoni e Giorgio Scalvini, grande protagonista dell’Atalanta e da tempo piacente ai nerazzurri. Inevitabilmente l’attenzione è ricaduta proprio sull’affare con Inzaghi e a tal proposito, tutti i discorsi lanciati sembrano procedere nella giusta direzione.

Siamo soltanto all’inizio e c’è ancora molto su cui lavorare, ma filtra fiducia da parte di tutti. Loro hanno cambiato da poco proprietà, per cui è normale che l’Inter abbia i suoi tempi adesso. Fosse per me Inzaghi potrebbe restare fino al 2037“, ha ammesso Tinti con un chiaro sorriso sul volto. Riferimento nient’affatto casuale per quanto visto finora sotto la guida dell’ex Lazio, ricalcando le gesta di altri grandi allenatori che hanno fatto la storia del calcio. Come Sir Alex Ferguson, recordman assoluto con il Manchester United per ben ventisette anni di fila.

Nei prossimi giorni verranno dunque tenuti ulteriori incontri fra le parti per definire il rinnovo che, almeno nelle intenzioni concrete, dovrebbe vedere Inzaghi legato ancora all’Inter fino al 2027 o comunque fino al 2026 con l’eventualità di prolungamento per un’ulteriore stagione.

Impostazioni privacy