Inter > Inter News > Champions, alla scoperta degli avversari dei nerazzurri

Champions, alla scoperta degli avversari dei nerazzurri

Zanetti alza la Champions - Getty Images

SORTEGGI CHAMPIONS LEAGUE INTER / MONTECARLO (Francia) – L’urna non gioca brutti scherzi all’Inter, anzi le consegna benevolmente un girone, quello ‘B’, impegnativo ma del tutto abbordabile per la squadra di mister Gasperini. A Montecarlo il sorteggio, valido per la Champions League, mette di fronte ai nerazzurri i russi del Cska di Mosca, Lille e Trabzonspor.

CSKA MOSCA – Se dici Mosca  potrebbe sembrare strano non pensare alla partenza di Samuel Eto’o, ma ci scusi il bomber ex Inter se nominando la capitale russa venga in mente il ‘Triplete’. Come due anni fa, ancora Cska di Mosca, l’Inter si avviava a vincere la coppa dalle grandi orecchie e sul proprio cammino proprio il club moscovita che fu liquidato con un doppio 1-0: Milito, al Meazza, e Sneijder al ritorno. Di quella squadra figurano ancora tanti giocatori: dai gemelli Berezutskly al nipponico Honda. Il tecnico Leonid Slutskly, in vetta alla classifica del campionato russo a 2 punti dallo Zenit di Spalletti, non ha avuto rinforzi nel mercato estivo, puntando forte sul gioiellino di casa Dzagoev e sul sempreverde Wagner Love. Da quest’anno il Cska giocherà sul sintetico dello stadio Luzhniki.

Formazione: Akinfeev; A.Berezutskly; Ignashevich; V.Berezutskly, Nababkin; Mamaev; Aldonin; Tosic; Dzagoev; Doumbia; Vagner Love. All: Leonid Slutskly.

LILLE – Gasperini conosce bene la formazione francese , incontrata in Europa League con il Genoa: “Allora era una formazione in crescita con una buona organizzazione – ammette il tecnico nerazzurro, riportato dalla rosea milanese – e nonostante alcune cessioni ha tenuto una base solida”. Intanto il tecnico dei francesi Rudi Garcia, spera di poter contare sul gioiellino Heden Hazard, accostato all’Inter e seguito con insistenza dall’Arsenal, e sul bomber Moussa Saw, dopo aver perso Remy, Cabayè e Gervinho. Dal Saint Etienne è arrivato, invece, l’attaccante esterno Payet.

Formazione: Landreau; Debuchy; Basa; Chedjou; Beria; Balmont; Mavuba; Pedretti; Payet; Sow; Hazard. All: Rudi Garcia

TRABZONSPOR – Pronti per affrontare il preliminare di Europa League contro i baschi dell’Atletico Bilbao, il club turco si è ritrovato catapultato in Champions League chiamato a sostituire il Fenerbahce, eliminato dall’Uefa per corruzione. Trabzonspor incognita del girone dei nerazzurri, ma Gasperini ci va cauto: “Non conosco il Trabzonspor – da quanto si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’ –  ma conosco l’ambiente che si trova in quelle parti”. Il tecnico Senol Gunes affida le chiavi della squadra alla stella Burak Yilmaz, 26 anni, 19 reti nell’ultima stagione e al centrocampista ex Siviglia e Tottenham Zokora. Nelle file turche figura Halil Haltintop, fratello di Hamil passato dal Bayer Monaco al Real Madrid.

Formazione: Tolga; Serkan; Glowacky; Giray; Celustka; Zokora; Colman; Mierzejewski; Alanzino; Paulo Henrique; Burak Yilmaz. All: Senol Gunes

Luigi Perruccio