Inter > Inter News > Inter, Forlan ammette: “Non sapevo di non poter giocare in Champions”

Inter, Forlan ammette: “Non sapevo di non poter giocare in Champions”

Diego Forlan - Getty Images


INTER FORLAN ATLETICO MADRID / MILANO – Ultimi saluti nel campo di allenamento dell’Atletico Madrid, il tempo di prendere le ultime cose e poi ritorno a Milano non prima, però, di essere avvicinato dalla radio spagnola ‘Onda Cero’. Diego Forlan ha spiegato i motivi dell’addio ai ‘Colchoneros’: “A me sarebbe piaciuto rimanere, ma sapevo che il club avrebbe voluto vendermi – le parole piportate dal sito ‘Sportmediaset.it’ – Nessuno mi ha obbligato ad andarmene ma, tornato dalle vacanze di Miami, ho trovato diversi giocatori nuovi che avevano preso il mio posto. Non porto rancore verso nessuno. Alla fine è andato tutto bene e i rapporti si sono chiusi nel giusto modo”. Prima di teminare l’intervista il ‘Cacha’ ammette un passato retroscena di mercato: “Quando vinsi la scarpa d’oro, nel 2009, i dirigenti dell’Atletico parlarono con il Real Madrid per vendermi. Le voci che potessi passare al Santiago Bernabeu erano molto forti, ma io non c’entravo niente”.

CAOS CHAMPIONS – Diego Forlan è stato l’involontario protagonista del caos che si è scatenato in casa Inter alla presentazione della lista Champions: “Quando ho capito che ero sul mercato ed era iniziata la trattativa coi nerazzurri decisi di non giocare in Europa League contro il Guimaraes: mi avevano detto che bastava non scendere in campo contro i portoghesi per non compromettere la possibilità di giocare la Champions con l’Inter” spiega l’attaccante uruguaiano.

L.P./M.R.