Inter > Inter News > Mercato Inter, pazza idea Moratti: cedere la società al figlio

Mercato Inter, pazza idea Moratti: cedere la società al figlio

Milly e Massimo Moratti - Getty Images

CALCIOMERCATO INTER MORATTI ANGELOMARIO / MILANO – Di bocconi amari ne ha inghiottiti tanti da quando il 25 febbraio del lontano 1995 diventa il presidente dell’Inter. Forse il momento più nero durante la stagione 2001-2002 quando, in uno ‘Stadio Olimpico’ tutto nerazzurro, il 5 maggio, la squadra di Hector Cuper cade ai danni della Lazio all’ultima giornata regalando di fatto lo scudetto alla Juventus. Momenti di buio che mai passeranno e che mai avrebbero visto un Massimo Moratti abbandonare gli spalti davanti la sua squadra. A distanza di anni, dopo le vittorie dell’era Mancini-Mourinho, il patron dei nerazzurri sembra non digerire più le annate storte, al punto da lasciare le seggiole della tribuna anzitempo, come accaduto con Bologna ed Atalanta. Stanco? Assuefatto dal mondo del calcio? O solo demoralizzato da una stagione dove tutto gira storto. Stando a quanto riportato dalle pagine del quotidiano ‘Il Giorno’, il presidente nerazzurro starebbe meditando il passaggio del testimone al figlio Angelomario, il quale assumerebbe le redini della squadra, diventando a tutti gli effetti il nuovo proprietario. Un’eredità notevole che il giovane rampollo, all’apparenza un personaggio molto mite e disponibile, dovrebbe saper gestire magari avvalendosi dei consigli che gli uomini di società più “anziani” gli forniscono. Nel frattempo Moratti padre è sempre alla ricerca di eventuali soci-investitori disponibili a mettere capitali freschi nelle casse del club. Contatti sono stati avviati da tempo, ma finora nulla c’è di concreto.

Luigi Perruccio