Inter > Inter News > Inter, Moratti: “Strama scelta indovinata. Tre stelle Juve? Noi simbolo del Triplete”

Inter, Moratti: “Strama scelta indovinata. Tre stelle Juve? Noi simbolo del Triplete”

Massimo Moratti (Getty Images)

INTER MASSIMO MORATTI STRAMACCIONI FUTURO / MILANO – Terminata la stagione, all’Inter è tempo di bilanci. Nella prossima estate, ormai alle porte, la società nerazzurra avrà il compito di ricostruire una squadra in grado di poter competere su tutti i fronti, in Italia e in Europa. Come giusto che sia, spetterà al presidente Massimo Moratti il compito più arduo, vale a dire quello di scegliere chi potrà far parte del nuovo corso interista, e chi no. La conferma di Stramaccioni è stato il primo tassello, ma tutti i tifosi dell’Inter si aspettano molto di più per il futuro: “Valorizzare ciò che abbiamo, e cercare altrove quello ci potrebbe servire – ha dichiarato Moratti nel programma radiofonico ‘Solo Inter’, prodotto dall’Inter Club di Malta – Sicuramente bisognerà avere un occhio di riguardo al bilancio. Il Fair Play Finanziario potrebbe essere rimandato, ma sarà ugualmente importante avere i conti in ordine”. Un nuovo progetto, nuovi acquisti sul mercato e il ruolo di ‘Strama’ in tutto ciò: “Il nostro allenatore è una persone intelligente – come riporta ‘Inter.it’ – La squadra aveva bisogno di freschezza e di entusiasmo. Sembrava una scelta folle, invece alla fine si è rivelata giusta, indovinata“. Al termine di un’annata così deludente è giusto fare un rewind di quanto accaduto nelle stagioni precedenti, almeno per non dimenticare tutti i successi dell’era Moratti: “Tra le tante vittorie, al di là della Champions League, ricordo con grande piacere quella sul campo del Siena – ha evidenziato il numero uno nerazzurro – Vincendo quella gara iniziammo la scalata al ‘Triplete’. E’ stata la partita dove abbiamo sofferto di più“.

Vincere non basta, ciò che fa la differenza è il ‘come si vince’. La Juventus dopo la conquista del campionato ha continuato con la storia dei 30 scudetti sul campo, una continua polemica che ha fatto e che fa tuttora solo il male del calcio, e a cui il presidente dell’Inter risponde così: “Se il club bianconero dovesse mettere le tre stelle, allora ognuno sarebbe libero di fare ciò che vuole. Ogni società potrà giocare di fantasia come loro – ha proseguito – Noi magari potremmo mettere il simbolo del Triplete“. I tifosi interisti se lo chiedono in continuazione: Moratti resterà al comando dell’Inter anche in futuro? “E vorrei vedere – ha risposto con un sorriso il presidente nerazzurro – La cosa più importante, è che la proprietà sia sempre forte. I tifosi dovranno sopportarmi ancora a lungo”.

 

Raffaele Amato