Inter > Inter News > Inter, Stramaccioni: “Sono al centro del progetto. E su Julio Cesar…”

Inter, Stramaccioni: “Sono al centro del progetto. E su Julio Cesar…”

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

INTER CONFERENZA STRAMACCIONI / PINZOLO – La stagione nerazzurra è appena cominciata, dopo neanche un giorno pieno di allenamenti, ecco la prima conferenza stampa di Andrea Stramaccioni: “La nuova stagione porterà un’Inter motivata, con tanta voglia di lavorare e che sicuramente vuol far dimenticare, ai tifosi, il campionato scorso. Siamo tra le prime squadre ad aver cominciato la preparazione, con pochi giocatori all’Europeo e penso che questa sia già una buona base per lavorare bene”. Stramaccioni dice la sua sul nuovo progetto Inter: “Sono al centro di questo progetto anche se sono i giocatori a dover avere i riflettori puntati addosso. Non ci sentiamo di fare promesse se non quella di lavorare per far bene”.

JULIO CESAR – Il tecnico romano non si tira indietro neanche sullo spinoso caso Julio Cesar: “Con lui ho un ottimo rapporto e sicuramente il suo valore tecnico non è in discussione, è tra i migliori portieri al mondo, ma la società ha il diritto di fare le due scelte: l’Inter viene prima di ogni cosa”. E’ la volta del mercato: “Sono arrivate quattro pedine importanti, ci metto dentro anche Guarin, giocatori che l’Inter seguiva da tempo. E’ stato un lavoro di equipe, decisioni prese anche con i nuovi dirigenti. Anche la visita di Ausilio in Brasile non mi stupisce. Il Brasile è ricco di talenti e l’Inter, da grande squadra, li osserva”.

EUROPA LEAGUE E SNEIJDER– Niente Champions, ma arriva l’Europa League: “Per me non fa differenza. Resta comunque una competizione Europea che intendiamo onorare così come ci ha chiesto il presidente”. A Pinzolo non è presente Sneijder che raggingerà i compagni in ritiro ad Appiano il 20 luglio e che dovrebbe essere confermato: “Sarebbe un abuso di potere affermare che Wesley resta sicuramente, io faccio l’allenatore. Potrei chiedere al presidente di pensarci su, qualora arrivasse un’offerta, anche perché tecnicamente è un giocatore fondamentale“. Ultima battuta sul calore ricevuto a Pinzolo dai tifosi nerazzurri: “L’amore per questa squadra resta intatto anche dopo una stagione non esaltante. Ieri avrei voluto essere in piazza per ringraziare tutti”.

Luigi Perruccio