Inter > Inter News > Inter, presentazione Silvestre: “Arrivato al momento giusto, non farò rimpiangere Lucio”

Inter, presentazione Silvestre: “Arrivato al momento giusto, non farò rimpiangere Lucio”

Matias Silvestre (Getty Images)

INTER, PRESENTAZIONE SILVESTRE / PINZOLO – Giorno di presentazione ufficiale per gli ultimi due acquisti dell’Inter, il portiere Samir Handanovic e il difensore Matias Silvestre. Ecco le parole di quest’ultimo che apre la conferenza stampa: “Sono molto felice – afferma l’ex centrale del Palermo – Credo di essere arrivato all’Inter nel momento giusto della mia carriera ed ho tanta voglia di fare bene. Sostituire Lucio? Sarà una responsabilità importante, ma io mi sento pronto e mi metterò subito in mostra per guadagnare la fiducia di tutti. Le mie caratteristiche? Sono forte nel gioco aereo e un buon tempista, sono diverso dagli altri difensori dell’Inter ma mi integro bene con loro. Giocare da terzino destro? Ho dato la mia disponibilità al mister, l’ho già fatto a Catania qualche volta, il mio ruolo preferito è il difensore centrale ma posso anche giocare a destra. Siamo convinti di essere un gruppo forte, l’obiettivo di una squadra come l’Inter è sempre quello di vincere“. L’argentino parla poi della scelta nerazzurra: “Ci sono state altre squadre interessate mentre ero in vacanza lontano dalle voci di mercato, ma l’Inter è stata quella che si è dimostrata piu’ interessata a me. E’ stato determinante nella mia decisione di venire qui, come anche la presenza di molti miei connazionali, sicuramente un vantaggio per il mio ambientamento. Samuel? Mi sto trovando molto bene con lui ma anche con gli altri compagni, la sua carriera parla da sola, ha tanta esperienza e mi sarà d’aiuto. Ho parlato molto con capitan Zanetti, mi ha stupito, lo conoscevo da avversario, ma ora che è un mio compagno per me è un onore. E’  molto carico come tutto il gruppo e ci aspettiamo di vivere una grande stagione. Il derby col Milan? Sarà il più bello della Serie A, oltre che il più sentito, con Ibrahimovic che è certamente uno degli attaccanti più forti al mondo. Ma prima c’è da pensare alla prima giornata di campionato e ai preliminari di Europa League”.

 

Giacomo Indiveri