Inter > Inter News > Serie A, Roma-Inter: le probabili formazioni

Serie A, Roma-Inter: le probabili formazioni

Inter-Roma 1-3 (Getty Images)

SERIE A ROMA-INTER LE PROBABILI FORMAZIONI/ MILANO – Tutto è pronto. Roma e Inter (21esima giornata), la sfida sta per cominciare. I giallorossi di Zeman recuperano Totti, che ha superato l’ultimo provino, e Osvaldo, in ballottaggio con Destro per il ruolo di prima punta: Lamela, e appunto, il ‘Pupone’, completeranno il classico 4-3-3. Stramaccioni con il solito problema: gli infortuni. Milito non potrà ritornare in campo, anzi, non potrà persino sedersi in panchina domani sera, 20.45, allo stadio ‘Olimpico’. Cassano, non al meglio, vuol esserci:  farà di tutto per esserci; un provino, questo è certo, stamane alla Pinetina sarà decisivo per un sì o per un no. La speranza è l’ultima a morire. Palacio unica punta, Guarin alle sue spalle: idee e possibilità di schieramento di un’Inter incerottata ma intenzionata a fare la voce grossa in una partita fondamentale per la classifica – è a meno 4 punti dal terzo posto e più 6 dai giallorossi – e per il morale di uno spogliatoio comunque unito e pronto a dar battaglia per raggiungere il piazzamento Champions. A centrocampo i dubbi amletici di Stramaccioni: Benassi lo convince, il giovane resterà in ballottaggio fino all’ultimo con Cambiasso e Gargano; sicuri di un posto, Zanetti, Nagatomo e Pereira. Torneranno Ranocchia e Juan in difesa, Chivu la loro guida. Ecco le probabili formazioni:

 

ROMA (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Burdisso, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Bradley; Lamela, Destro, Totti. Panchina: Lobont, Stekelenburg, Castan, Dodò, Taddei, Tachtsidis, Perrotta, Florenzi, Perrotta, Osvaldo. Allenatore: Zeman

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo, Zanetti, Benassi, Cambiasso, Pereira; Guarin; Palacio. Panchina: Belec, Di Gennaro, Silvestre, Bianchetti, Gargano, Mariga, Jonathan, Mudingayi, Duncan, Obi, Livaja, Rocchi. Allenatore: Stramaccioni

ARBITRO: Orsato di Schio

 

Raffaele Amato