Inter > Inter News > Palermo-Inter 1-0, le pagelle: Silvestre ma che combini?! Horror Schelotto

Palermo-Inter 1-0, le pagelle: Silvestre ma che combini?! Horror Schelotto

Matias Silvestre - Getty Images

PAGELLE PALERMO-INTER 1-0 / PALERMO – Ennesima sconfitta stagionale dell’Inter che si piega ad un Palermo in trance agonistica che vede di più la luce della permanenza in Serie A. Strepitoso Handanovic, nota di merito per Jonathan. Ennesime figuracce per le meteore nerazzurre Silvestre e Schelotto.

 

Handanovic 7 Si oppone nei primi minuti ad un tiro ravvicinato di Miccoli, poi di nuovo sulla punizione del centravanti; immobile sul tiro vincente di Ilicic; semplicemente strepitoso su un gran tiro di Miccoli nella ripresa
Ranocchia 5 Si conferma il ‘molliccio’ degli ultimi tempi facendo la comparsa sul gol di Ilicic, non molto meglio nel resto della gara soffrendo la velocità di Miccoli; pericoloso di testa su un paio di corner.
Silvestre 4 Disastroso intervento difensivo dal quale scaturisce il vantaggio rosanero; ha l’occasione per farsi perdonare nella ripresa ma manda a lato di testa su corner da buona posizione. Sempre indeciso e scomposto negli interventi.
> dal 70′ Garritano sv
Juan Jesus 5,5 Rischia il rigore su Miccoli nell’occasione del vantaggio parlermitano, difficile tenere a bada un Ilicic in grande spolvero.
Jonathan 6,5 Fatica a sfondare sulla fascia nei primi minuti, bel cross sul finire di primo tempo ma Rocchi non capitalizza; a inizio ripresa impegna Sorrentino, tra i più positivi dei nerazzurri mostrando più tranquillità e propositività.
Zanetti sv Staffilata a inizio gara deviata in corner da Sorrentino, poi esce per un infortunio al tendine d’Achille. E se si infortuna lui vuol dire che è proprio stagione nera…
> dal 16′ Schelotto 4,5 Si stanzia da attaccante mancino con dubbie attitudini, cerca un tiro inguardabile sul finire di prima frazione; peggio nella ripresa sbagliando facili controlli in attacco consentendo al Palermo di ripartire pericolosamente in contropiede.
Kovacic 6 Discreto in costruzione ma è poco aiutato dai compagni che fanno poco movimento in avanti; nella ripresa si sgancia di più dalla sua posizione cercando interessanti scambi di prima con Alvarez.
Kuzmanovic 5 Troppo spesso fuori dal gioco e quando ha il pallone tra i piedi si limita allo scarico facile per i compagni senza prendere iniziative interessanti.
> dall’85’ Forte sv
Pereira 6 Si fa vedere con un paio di buoni palloni messi in area nel primo tempo; nella ripresa cerca qualche soluzione tesa in area impedendo un paio di contropiede rosanero con due ottimi interventi difensivi.
Alvarez 5,5  Occasione del pareggio dal limite lisciando un po’ il pallone che termina a lato; nella ripresa sfiora la traversa con un gran tiro dai trenta metri con Sorrentino immobile, qualche minuto dopo entra in area ma manda alto di destro. Prestazione a intermittenza.
Rocchi 6 Si fa vedere solo sul finire di primo tempo, prima calciando debolmente in area poi rubando il tempo all’avversario di testa con la palla di poco a lato. Si muove bene ma è troppo poco supportato dai compagni.

Stramaccioni 5 Con l’ingresso di Schelotto, più ovvio il passaggio al 4-4-2, invece il tecnico romano si incapunisce a far giocare l’italo-argentino fuori ruolo.

 

PALERMO

Sorrentino 6,5 Due belle parate su Zanetti e Jonathan.
Von Bergen 6 Non rischia nulla in difesa.
Donati 6,5 Bene a costruire l’azione dalle retrovie.
Aronica 6,5 Ci mette la fisicità nelle chiusure difensive.
Morganella 6 Spinge molto specie nel primo tempo.
Barreto 6,5 Bella gara in cabina di regia.
Rios 7 Una miriade di palloni recuperati.
Kurtic 6,5 Aiuta molto in fase difensiva, bene anche in fase propositiva.
Garcia 6,5 Bene sulla fascia sinistra soprattutto nella prima frazione.
Ilicic 7 Gran stato di forma per lo sloveno che corona la sua prestazione con la rete.
> dal 70′ Hernandez sv
Miccoli 7,5 Man of the match, gli è mancato solo il gol.
> dall’86’ Munoz sv

Sannino 7 Grande gara di agonismo e dedizione da parte della sua squadra.

 

Arbitro Orsato e assistenti 6,5 Gara a tratti nervosa per via dell’eccessiva foga rosanero, episodi dubbi giudicati bene dal fischietto di Schio.

 

Giacomo Indiveri