Inter > Inter News > Inter, Zanetti: “Scudetto? E’ prematuro. Il mio ruolo con Thohir…”

Inter, Zanetti: “Scudetto? E’ prematuro. Il mio ruolo con Thohir…”

Javier Zanetti (Getty Images)

Javier Zanetti (Getty Images)


JAVIER ZANETTI INTERVISTA ROMA THOHIR
/ MALTA – Javier Zanetti, ancora alle prese con il brutto infortunio occorsogli il 28 aprile, si trova attualmente a Malta per alcune questioni riguardanti la sua Fondazione Pupi. L’argentino ha approfittato per concedere ai media locali una lunga intervista, riportata da ‘Freenewspos’: “Sabato l’Inter ha provato a fare quello che doveva, ma la Roma è una grande squadra e ha fatto molto bene. Il nostro sarà un lungo cammino, abbiamo tanto lavoro da fare e ci sono ancora tante partite da giocare. Scudetto? È prematuro parlarne. Ci sono tante squadre attrezzate per vincere, noi speriamo di trovarci lassù al termine del campionato.”

Il capitano nerazzurro ha poi parlato dell’infortunio e di quelle che potrebbero esserne le conseguenze: “Cose come questa fanno parte del nostro mestiere. Ora devo cercare di guarire al meglio, e poi vedremo se la squadra avrà bisogno di me. Sono fortunato perchè è successo alla fine della mia carriera, ho tantissimi bei ricordi. Ritiro? No, non ci sto pensando. Ho intenzione di guarire bene e tornare a giocare. Se sarò dirigente nell’Inter di Thohir? Mi piacerebbe, l’ho sempre detto. Questa società mi ha dato tanto e spero di poter essere ancora utile in futuro. Vedremo in futuro cosa accadrà.”

Chiosa finale riguardo il tema del razzismo: “Lo sport da questo punto di vista può fare tanto: è la cosa più sana e pulita che ci sia, bisogna fare in modo che si continui così.”

Alessandro Caltabiano