Inter > Inter News > Giudice Sportivo, ‘sospesa’ per un anno sanzione a Curva Inter

Giudice Sportivo, ‘sospesa’ per un anno sanzione a Curva Inter

Tifosi dell'Inter (curvanordmilano.net)

Tifosi dell’Inter (curvanordmilano.net)

GIUDICE SPORTIVO INTER / MILANO – Il Giudice Sportivo Tosel ha deciso di chiudere la Curva del tifo organizzato nerazzurro per un turno – come tra l’altro quelle di Milan, Roma e Torino – ma ha poi ‘sospeso‘ tale sanzione per un anno, “in considerazione della concreta e continuativa collaborazione fornita alle Forze dell’ordine nella prevenzione delle manifestazioni di violenza e di discriminazione”.

I tifosi nerazzurri (assieme a quelli granata), circa 500 all’Olimpico di Torino, si erano resi protagonisti di cori di discrimnazione territoriale nei confronti dei napoletani: “I cori sopramenzionati e intonati dai circa 500 tifosi dell’Inter e dal circa 50 tifosi della Curva Primavera del Torino sono stati chiaramente uditi dal recinto di gioco e dalla Tribuna Ovest opposta al settore in cui erano posizionati i tifosi dell’Inter.

“Delibera di sanzionare la Soc.INTERNAZIONALE con l’ammenda di € 50.000 e l’obbligo di disputare una gara con i settori denominati ‘Secondo Anello Verde’ privi di spettatori – aggunge Tosel -. Dispone che l’esecuzione di tali sanzioni sia sospesa per anni uno con l’avvertenza che, nel caso di specifica recidività nell’ambito di tale periodo, la sospensione verrà revocata e la sanzione si aggiungerà a quella deliberata per la nuova violazione“.

Tradotto: in caso di nuovi e ripetuti cori nel prossimo match col Verona, la Curva Nord nerazzurra verrà chiusa. Uomo avvisato, mezzo salvato. Squalificato, invece, per una giornata Samir Handanovic, “per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete“, che salterà la prossima sfida casalinga in programma sabato 26 al ‘Meazza’.

 

R.A.