Inter > Inter News > Inter, Moratti: “Eder meglio di Lavezzi. Mancini resta perché…”

Inter, Moratti: “Eder meglio di Lavezzi. Mancini resta perché…”

Massimo Moratti ©Getty Images

Massimo Moratti ©Getty Images

INTER MORATTI / MILANO – Massimo Moratti promuove Eder, ormai vicinissimo all’Inter: “Mi pare un giocatore capace di poter dare una buona dose di gol. Più di Lavezzi, anche se poi l’argentino non lo vedo da tanto… In fondo è un fatto puramente tattico e realizzativo, e credo che il sampdoriano possa essere davvero l’innesto giusto – le parole che dell’ex patron nonché azionista di minoranza del club nerazzurro che, a ‘La Gazzetta dello Sport’, ha risposto con certezza circa il futuro di Mancini -. Resterà qui perché vuole tornare a vincere con l’Inter. Non che non l’abbia fatto prima, non che debba dimostrare nulla, ma magari vuole riprendere un discorso in Europa che in passato si è interrotto”. Sulla sfida con la Juve in programma stasera: “Sarà una bella partita, soprattutto perché siamo alla semifinale di Coppa Italia: quella di Allegri è la squadra più forte del campionato, ha nell’organizzazione la sua grande forza, ha trovato continuità anche nel cambiare e poi ha Dybala, eccezionale. Ricordo quel nostro 3-2 a Torino, proprio in Coppa Italia (30 gennaio 2008, ndr). Speriamo finisca così”.

Moratti ha infine preferito non commentare il nuovo scandalo che ha travolto il calcio italiano (operazione ‘Fuorigioco‘) e la condanna (al pagamento delle spese processuali, ndr) inflitta a Moggi che aveva citato in giudizio e chiesto i danni a Inter, Pirelli e Telecom perché si era sentito spiato illegalmente negli anni che precedettero Calciopoli: “A ripensare a quelle cose mi viene mal di stomaco, parliamo di calcio…”.

R.A.