Inter > Inter News > Inter, a nudo l’errore di gennaio: emergenza in mediana per la Samp

Inter, a nudo l’errore di gennaio: emergenza in mediana per la Samp

Fiorentina-Inter: Kondogbia applaude ironicamente Mazzoleni beccandosi il rosso ©Getty Images

Fiorentina-Inter: Kondogbia applaude ironicamente Mazzoleni beccandosi il rosso ©Getty Images

SQUALIFICATI MANCINI SAMPDORIA-INTER / MILANO – La sconfitta di Firenze mette nei guai Mancini non solo in termini di classifica, ora il terzo posto è distante quattro punti, cinque considerato che la Fiorentina è in vantaggio negli scontri diretti. Ma anche perché contro la Sampdoria dei tanti ex, avversaria sabato prossimo al ‘Meazza’, il tecnico dovrà fare a meno di mezzo centrocampo: al ‘Franchi’ oltre a Telles, che però almeno numericamente è di facile sostituzione, è stato espulso Kondogbia e ammonito Medel, che era diffidato. Quindi né il francese né il cileno potranno scendere in campo contro la formazione di Montella, cosicché a Mancini per la mediana non restano a disposizione che Felipe Melo e Brozovic, oltre a Gnoukouri che però in campionato (tolti quindi i 12 minuti giocati in Coppa Italia contro il Cagliari) non scende in campo dalla prima giornata. Cioè dalla preistoria. Tale emergenza a centrocampo, seppur circoscritta solo a una partita, mette inevitabilmente a nudo l’errore (evidenziato a suo tempo) compiuto nel mercato di gennaio, ovvero il mancato acquisto di un sostituto di Guarin, ceduto allo Shanghai e la cui partenza è stata ‘sfruttata’ da Ausilio, su input di Mancini, per prendere Eder, ad oggi l’ottavo attaccante della rosa.

Raffaele Amato