Quattro giorni all’alba… della nuova Inter

0
43
Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER MORATTI STRAMACCIONI MAZZARRI / MILANO – Scritto e firmato. Manca solo l’ufficialità. Probabilmente oggi verrà annunciato l’esonero di Andrea Stramaccioni, che quasi certamente non dirigerà nemmeno l’ultimo allenamento della stagione, come già accaduto ieri. Massimo Moratti, che ha avuto dei contatti telefonici con il tecnico romano in questi giorni, ha sciolto le ultime riserve, solo sulla questione contratto (rileggi qui) pare ci siano delle leggere divergenze che, comunque, non inficeranno sull’ottimo rapporto in essere tra il patron dell’Inter e il trentasettenne, la cui avventura alla Pinetina si è praticamente chiusa dopo appena quattordici mesi.

La prossima settimana, forse già lunedì, la comunicazione ufficiale dell’incarico a Walter Mazzarri, il quale ha firmato con il club nerazzurro un contratto triennale a circa 3,5 milioni di euro: per alcuni, un biennale – alle stesse cifre – con opzione per la terza stagione. Dettagli. L’allenatore toscano realizzerà il suo sogno, ovvero sedersi sulla panchina di una delle tre grandi del calcio italiano. Avrà l’onore e l’onere di ricostruire e rimotivare una squadra e un ambiente distrutta e depresso. L’obiettivo sportivo sarà uno solo: il terzo posto. Appiglio a cui aggrapparsi, quanto prima, per ritornare in Champions League, e per raggranellare un po’ di soldi per la sopravvivenza della società. Quattro giorni all’alba… della nuova Inter.

 

Raffaele Amato