Zé Maria: “A Milano ho lasciato il cuore, spero che l’Inter si riprenda. Zanetti e Mancini…”

0
198
Thohir con Zé Maria (foto twitter)
Thohir con Zé Maria (foto twitter)


INTER ZE MARIA /
MILANO – Intervistato da ‘gianlucadimarzio.com’, Zé Maria ha tratto il bilancio della stagione dell’Inter. Ecco le parole dell’ex terzino, che indossò la maglia nerazzurra dal 2004 al 2006: “Mi dispiace che la squadra stia facendo fatica, a Milano ho lasciato un pezzo del mio cuore e sono molto legato all’ambiente. Mancini è un grande allenatore, sinceramente non so spiegare questo momento: i giocatori sono validi e potrebbero fare bene. Penso che comunque si stia lavorando per sistemare le cose. Mihajlovic? Si vedeva fin da calciatore che aveva le qualità per diventare un grande allenatore. Zanetti invece era più un dirigente. Era quello che si occupava di tenere compatto e tranquillo l’ambiente, me lo immaginavo di più dietro la scrivania. Poi magari il tempo mi smentirà, ma lo vedo adatto al ruolo di direttore sportivo”.

A.C.