Home News dal campo Serie A, Verona-Inter 0-3: Icardi e Palacio riportano i nerazzurri al successo

Serie A, Verona-Inter 0-3: Icardi e Palacio riportano i nerazzurri al successo

Verona-Inter 0-2
Verona-Inter 0-3

SERIE A, VERONA-INTER 0-3 / VERONA – Bentornata vittoria. Ad un mese e mezzo dall’ultimo successo l’Inter torna a vincere in campionato e lo fa ancora lontano da ‘San Siro’. La squadra di Mancini espugna il ‘Bentegodi’ 3-0 al termine di una gara dominata per larghi tratti ed in cui, a parte gli ultimi 15 minuti, concede poco al Verona. Alla prima occasione l’Inter va in vantaggio: D’Ambrosio apre a destra per Palacio, il cui cross (leggermente deviato) trova Icardi pronto alla deviazione vincente da pochi passi. Nell’occasione gli scaligeri si lamentano perché i nerazzurri non buttano fuori il pallone con Tachtsidis a terra: il fatto che il mediano greco sia tornato subito dopo a correre, però, dimostra che non c’era bisogno di interrompere il gioco. Per il resto portieri inoperosi per tutto il primo tempo, soprattutto per colpa di Brozovic che sciupa un bel contropiede calciando a lato da ottima posizione su servizio del Trenza. La ripresa si apre con il raddoppio dell’Inter grazie ad un gol che è la fotocopia del primo a parti invertite: cross da sinistra di Icardi e zampata vincente di Palacio. I gialloblu provano a reagire subito con Jankovic che crea un paio di occasioni potenziali nell’area nerazzurra, mentre dall’altra parte Palacio viene murato dopo una mischia. Al quarto d’ora doppio intervento di Handanovic prima su Obbadi, poi con un grande riflesso su un tiro sporco deviato da pochi passi da Gomez. Sul ribaltamento di fronte Ranocchia di testa si divora il match point. Poco dopo la metà del secondo tempo, invece, è il palo a negare la terza marcatura al rasoterra chirurgico Palacio su assist di D’Ambrosio. Alla mezz’ora Toni manda di poco a lato di testa sugli sviluppi di una punizione. Subito dopo il bomber del Verona potrebbe rifarsi dal dischetto per un rigore davvero molto generoso concesso da Tagliavento per un presunto fallo di Vidic su Greco. Ma, come all’andata, Handanovic gli respinge il tiro dagli undici metri: è il quarto in campionato su cinque tentativi. I padroni di casa provano l’assedio finale, con il portiere sloveno costretto agli straordinari anche su Tachtsidis. In pieno recupero arriva il tris grazie ad un autogol di Moras che mette nella propria porta l’ennesimo cross di D’Ambrosio. I nerazzurri agganciano momentaneamente il Milan, impegnato domani contro la Sampdoria, in classifica ad una settimana dal derby. Partita in cui Mancini sarà costretto a cambiare molto, considerato che a centrocampo non potrà contare su Brozovic e Guarin ammoniti ed entrambi diffidati.

VERONA-INTER 0-3
11′ Icardi (I), 48′ Palacio (I), 92′ aut. Moras (V)

VERONA (4-3-3): Rafael; Sala, Rodriguez, Moras, Pisano; Obbadi (80′ Valoti), Tachtsidis, Halfredsson (72′ Greco); Gomez (75′ Saviola), Toni, Jankovic. A disp.: Benussi, Gollini, Martic, Marquez, Brivio, Agostini, Sorensen, Lazaros, Lopez. All. Mandorlini

INTER (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Guarin, Medel (80′ Gnoukouri), Brozovic; Hernanes (88′ Felipe); Palacio (80′ Kovacic), Icardi. A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Nagatomo, Obi, Shaqiri, Podolski, Puscas, Bonazzoli. All. Mancini

ARBITRO: Tagliavento di Terni

NOTE – al 77′ Handanovic (I) para un rigore a Toni (V). Ammoniti Juan Jesus, Brozovic, Guarin, Vidic (I), Moras, Obbadi (V)