Futuro ‘San Siro’: possibile svolta prima del derby

0
100
Lo stadio 'Meazza'
Lo stadio ‘Meazza’

INTER MILAN SAN SIRO / MILANO – Futuro San Siro, forse siamo vicini a una svolta. Domenica, prima del derby, Erick Thohir si incontrerà coi massimi esponenti del Comune di Milano e il Milan – rappresentato da Barbara Berlusconi e da Alfonso Cefaliello, direttore operatività stadio – per fare il punto (finale?) sulla situazione legato alla proprietà (prossima) del ‘Meazza’. In tal senso il primo passo spetterà alla società rossonera, che nella prossima settimana potrebbe ricevere il via libera da ‘Fondazione Fiera’ per la costruzione del nuovo stadio al Portello (proprio di fronte ‘Casa Milan’). Quindi domenica potrebbe essere la prima occasione per comunicare a Comune e all’Inter la decisione di lasciare ‘San Siro’, probabilmente già dal 2018, magari evitando ‘penali’, come stabilito dal Milan e Massimo Moratti nel 2012.

In caso di annuncio d’addio, Thohir dovrà spiegare e presentare un piano di investimenti per ottenerne la proprietà del ‘Meazza’ con la cessione del diritto di superficie, anche per 99 anni, soluzione gradita al Comune di Milano, come dichiarato dall’Assessora allo Sport ai microfoni di Interlive.it, con cui il patron nerazzurro garantirebbe investimenti non inferiori agli 80 milioni di euro.

R.A.