Touré, l’agente ‘rompe’ col City. Ma per l’Inter resta un obiettivo impossibile

0
197
Yaya Touré
Yaya Touré

CALCIOMERCATO INTER / MANCHESTER (Inghilterra) – Sembra davvero essere ai titoli di coda l’avventura di Yaya Touré al Manchester City: “Alcune persone all’interno del club inglese stanno cercando di incolpare il mio assistito per quanto accaduto in questa stagione, ma la colpa è dei dirigenti – ha tuonato Dimitri Seluk al ‘Daily Mail’ -. Mi spiace per Pellegrini: è un bravo allenatore ma allo stesso tempo un debole manager che ha vinto un campionato con la squadra lasciatagli da Mancini. Se il City vuole che Touré vada via, deve uscire allo scoperto e dircelo chiaramente. Due fra i più grandi club mi hanno già chiesto se è disponibile, e so che se decidessero di venderlo, nel giro di un giorno riceverei la chiamata di altre dieci squadre pronte a pagarlo esattamente come adesso fa il City”.

Parole che faranno felici Mancini e l’Inter, anche se il centrocampista rimane a prescindere un obiettivo difficilissimo da raggiungere, se non impossibile, visto il suo mega-stipendio da 10 milioni che, leggendo fra le righe le dichiarazioni del suo agente, il trentunenne non sembra disposto a ridursi. Ausilio ci sta provando proponendo un contratto quinquennale con ‘spalmatura’ – ovvero riduzione – del suo ingaggio. Ma così è dura strappare il sì all’ivoriano, sicuramente nel mirino di altri grandi club.

R.A.