Inter, data ritiro e amichevoli precampionato

0
103

Allenamenti Inter - Getty Images
Allenamenti Inter – Getty Images

INTER DATA RITIRO AMICHEVOLI PRECAMPIONATO / MILANO – La nuova stagione partirà il 3 luglio alla Pinetina dove la squadra resterà anche il giorno successivo prima di partire per Riscone di Brunico. Dal 5 al 15 luglio compreso il gruppo inizierà lì la preparazione fisica e Roberto Mancini comincerà a testare i probabili nuovi acquisti. I nerazzurri saranno ospiti dell’Hotel Royal Hinterhuber. Una struttura ideale per la squadra e il suo staff, situata in un luogo tranquillo e immerso nel verde. Sul campo del parco sportivo di Brunico/Riscone si terranno, oltre alle consuete sedute di allenamento, anche le prime due gare amichevoli stagionali. La prima è stata fissata per sabato 11 luglio alle ore 16.00 contro i tedeschi dello “Stuttgarter Kickers” (3° divisione). La seconda è stata fissata contro un’altra formazione di Serie A: il neopromosso Carpi. La squadra di Castori sfiderà quella di Mancini il prossimo 15 luglio con calcio d’inizio alle ore 17.30. La data della presentazione ufficiale della squadra nerazzurra si svolgerà mercoledì 8 luglio alle ore 21.00 presso il Palasport di Riscone. Inoltre, presso l’Inter Village verranno organizzati dei momenti di incontro tra i bambini e i calciatori della prima squadra, che saranno a disposizione per sessioni di foto e autografi. Alla fine del ritiro, dopo un paio di giorni di probabile riposo, la squadra partirà per la tournée orientale, in Cina dove giocherà l’«International Champions Cup». Tre match in calendario, tutti ravvicinati. Il 21 luglio a Shanghai contro il Bayern Monaco, il 25 ci sarà il derby contro il Milan a Shenzhen e infine il Real Madrid il 27 a Guangzhou. Dopo la tournéè in oriente, l’Inter farà rientro in Europa. Il 12 agosto al ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia sfiderà Milan e Sassuolo nel Trofeo Tim, con incontri di 2 tempi per un totale di soli 45 minuti. Questo ciclo di amichevoli dovrebbe portare nelle casse societarie ben tre milioni di euro, molto importanti soprattutto per il bilancio.

Stefano Vimercati