Inter: Imbula Montoya quasi chiusi e tre nomi per l’attacco

0
10
Logo Inter
Logo Inter

INTER MERCATO AGGIORNAMENTO/MILANO-Dopo questa giornata di mercato, SkySport24 ha voluto fare un resoconto della situazione della società nerazzurra. Innanzitutto i colpi che ormai sono in dirittura d’arrivo, iniziando con Giannelli Imbula. Per il centrocampista, che dopo l’acquisto di Kondogbia sembrava non dovesse arrivare, l’Olympique Marsiglia e l’Inter hanno rinegoziato la trattativa. Questi i termini dell’accordo: prestito a un milione di euro, con obbligo di riscatto fissato a 19 milioni. Mezzo milione in più rispetto al vecchio accordo e pagamento triennale, a partire dal 2016. Si attende solo l’annuncio ufficiale, che dovrebbe arrivare comodamente la prossima settimana, dopo aver definito gli ultimi accordi. L’altro nome, che ormai da inizio mercato si sente nominare spesso accostato alla squadra nerazzurra, è il terzino del Barcellona Martin Montoya. La trattativa è ben avviata, certo non siamo ai dettagli come per Imbula, ma i media spagnoli stanno dando quasi per certo l’approdo del giocatore a Milano. L’accordo con il Barcellona è già stato stipulato: due milioni di euro per il prestito oneroso e riscatto fissato a 8 milioni. In queste ore e nei prossimi giorni. sono previsti incontri tra la dirigenza della società di Thohir e i rappresentanti del giocatore, per concludere la trattativa. Per quanto riguarda l’attacco Piero Ausilio ha sul suo taccuino tre nomi: Salah, Cuadrado e Jovetic. Giocatori che non hanno sicuramente le caratteristiche di Icardi e che sono perfetti come esterni per un 4-2-3-1 o per un 4-3-3. L’Inter ha contemporaneamente bisogno di cedere alcuni calciatori, sia per questioni di esubero, sia per ripianare le spese dei nuovi acquisti. La situazione Sunderland-Alvarez è ancora da concludere ma la società di Thohir spera di riuscire a trovare un accordo senza dover ricorrere agli avvocati. Il problema sorge con i giocatori che hanno avuto delle richieste e che Piero Ausilio deve convincere ad accettare la nuova destinazione : Santon e Kuzmanovic (Watford), Andreolli (Sampdoria) e Botta (Pachuca). Santon per il momento ha rifiutato e  dovrebbe rimanere mentre il responsabile del mercato nerazzurro spera di riuscire a convincere gli altri 3. Su Joel Obi c’è l’interesse del neo promosso Carpi, mentre Juan Jesus ha rifiutato di trasferirsi a Mosca allo Spartak. La richiesta per il difensore, da parte della società nerazzurra, si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Se queste operazioni non dovessero andare in porto, il rischio che i calciatori più importanti possano finire sul mercato, si fa sempre più plausibile, anche perché, a parte Icardi, non ci sono incedibili. Se dovesse arrivare un’offerta importante per Guarin, Hernanes, Kovacic o Shaqiri, uno o due potrebbero lasciare Milano. Anche lo svizzero è a rischio, visto che nei suoi primi mesi in nerazzurro non ha pienamente convinto.

 

Luigi De-Stefani