Ausilio prepara quattro colpi per un’Inter da Champions

0
94
Ezequiel Lavezzi
Ezequiel Lavezzi

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – L’Inter attuale non è competitiva per il terzo posto, obiettivo minimo (o massimo) della stagione. Per questo Mancini ha chiesto e dovrebbe ottenere entro la fine del calciomercato (prevista il 31 agosto alle 23) ben quattro rinforzi di assoluto spessore. Due in attacco, uno a centrocampo e uno sulla corsia sinistra. Per il reparto offensivo il primo obiettivo è sempre Ivan Perisic: l’ultima offerta nerazzurra starebbe facendo cadere il ‘muro’ del Wolfsburg, che però ancora non ha dato una risposta. Nella notte sono proseguiti i contatti tra le parti, l’Inter vuole ancora aspettare uno-due giorni prima di virare su Lamela, alternativa più concreta all’esterno croato. Con l’argentino e il suo agente (che è anche suo padre) è già cominciata una trattativa dopo il raggiungimento di un accordo col Tottenham sulla base di un prestito oneroso (6 milioni) più obbligo di riscatto a 14.

L’ex Roma è stato praticamente ‘bloccato’ in attesa di notizie dalla Germania. Il secondo obiettivo per il reparto offensivo è, invece, Ezequiel Lavezzi. Ieri Ausilio si è incontrato be due volte col suo entourage, senza trovare una intesa: al ‘Pocho’ è stato proposto un biennale (più opzione per terza stagione) da 3-3,5 milioni netti. Praticamente più di un milione in meno del suo attuale stipendio parigino. Nel contratto, poi, il club di corso Vittorio Emanuele vorrebbe inserire una clausola ‘Champions’, come riporta il ‘Corriere dello Sport’. Tradotto: nel caso in cui la squadra di Mancini non dovesse raggiungere almeno il terzo posto, il contratto dell’ex Napoli diventerebbe di un anno. Quindi nel 2016, quando termina il suo matrimonio col Psg, Lavezzi potrebbe ritrovarsi svincolato

Ovvio che tale clausola abbia trovato l’opposizione degli agenti Triulzi e Mazzoni. Le parti, però, continuano e continueranno a trattare. Nel frattempo l’Inter proverà a far abbassare le richieste dei transalpini: Al-Khelaifi vuole 10 milioni, Thohir – amico dello sceicco – vuole offrirne massimo 5. L’alternativa a Lavezzi è Borini, prendibile in prestito più diritto-obbligo di riscatto a 7-8 milioni. Capitolo esterno: salgono le quotazioni di Fabio Coentrao. Il Paris Saint Germain si sta avvicinando a Kurzawa, che il Monaco ora può vendere visto il mancato accesso alla Champions.

L’Inter vorrebbe prendere il portoghese – gestito da Mendes, in ottimi rapporti con i nerazzurri – in prestito più obbligo di riscatto, formula per ora poco gradita al Real Madrid. Gradita, invece, dall’Atlético. Che ha Siqueira, il piano-B più concreto per la corsia mancina, dato che per Ghoulam il Napoli vuole 12 milioni. Per chiudere, il centrocampo: Mancini desidera Felipe Melo per dare personalità alla sua mediana. Anche se ha da poco rinnovato fino al 2019, il Galatasaray potrebbe dare il via libera per 2-3 milioni anche allo scadere del mercato.

R.A.