Juventus-Inter 2-0, Ausilio: “Ripresa inaccettabile. Mancini non è in discussione”

0
21
Piero Ausilio ©Getty Images
Piero Ausilio ©Getty Images

SERIE A JUVENTUS-INTER 2-0 AUSILIO / TORINO – “La sconfitta di stasera fa male, ma qui a Torino hanno perso Milan, Napoli e Fiorentina: i punti che ci mancano sono quelli con Carpi e Verona, cioè con squadre largamente inferiori della Juventus. Mi dispiace, poi, perché al di là dei dieci minuti iniziali della ripresa in cui con qualche scivolone abbiamo concesso spazio e giocate – oltre al gol – ai loro attaccanti, avevamo disputato un buon primo tempo, riuscendo a rispondere colpo su colpo ai bianconeri”. Pensieri e parole di un Ausilio amareggiato e arrabbiato dopo la pesante sconfitta contro la Juventus: “Abbiamo sbagliato atteggiamento e mancato in personalità, e negli uno contro uno quasi mai abbiamo avuto la meglio – sottolinea il ds dell’Inter -. Manca un regista? A gennaio ci abbiamo pensato ma in giro non c’erano giocatori alla nostra portata. Ma stasera non abbiamo perso perché ci manca un regista, ma per come siamo entrati in campo nella ripresa. In un modo inaccettabile per un giocatore dell’Inter. Per il terzo posto dobbiamo tornare a lottare, ma il nostro progetto non si basa sulla Champions o meno. Mancini? Crediamo in lui, non è in discussione“, ha chiosato Ausilio.

R.A.