Suning Commerce Group, ecco il gruppo cinese che vuole l’Inter

0
157
Suning Commerce Group
Suning Commerce Group

SUNING COMMERCE GROUP INTER / MILANO – Suning Commerce Group potrebbe essere presto il nuovo azionista di minoranza o più verosimilmente di maggioranza dell’Inter. Come riporta ‘CalcioeFinanza’, si tratta di uno dei più grandi rivenditori di elettronica della Cina, dispone di oltre 1600 negozi anche tra Giappone e Honk Kong oltreché di una piattaforma e-commerce molto sviluppata (nella top-3 delle migliori in Cina) nella quale vende pure libri, prodotti per bambini, cosmetici e cosi via. Secondo ‘Forbes’ ha oltre 13 mila dipendenti e nel 2015 dalle vendite ha incassato 17,6 miliardi: il 20 per cento di Suning appartiene ad Alibaba, famoso rivenditore di prodotti elettronici.

Al comando vi è Zhang Jindong, 403esimo uomo più ricco del mondo che nel dicembre scorso ha acquistato il club cinese dello Jangsu investendo subito una marea di soldi nel mercato invernale: dopo il fallimento delle trattative per Guarin e Luiz Adriano, lo Jangsu Suning è riuscito ad aggiudicarsi Alex Texeira dallo Shakhatr Donetsk per 50 milioni di euro e Ramires dal Chelsea per 28.