Brehme: “Inter, stasera devi vincere!”. Poi elogia tre giocatori

0
118
Brehme, all'Inter dal 1988 al 1992
Brehme, all’Inter dal 1988 al 1992

BREHME INTER-NAPOLI / MILANO – Brehme, “l’Inter merita il terzo posto”. A ‘La Gazzetta dello Sport’ l’ex nerazzurro protagonista nello scudetto dei ‘Record’, stagione ’88-89, ha parlato anche del big match contro il Napoli in programma stasera al ‘Meazza’: “Certamente senza Higuain per l’Inter sarà più facile, anche se Gabbiadini è forte e di elementi molto validi ce ne sono. Però quella di stasera è un’occasione che va sfruttata. Vidi la gara del Napoli contro la Juve: grande gioco, davvero una bella squadra. Ma la squadra di Mancini, mi ripeto, stasera deve vincere. In che modo? Tornando alla compattezza e forse all’umiltà viste nei tempi in cui era in testa e vinceva 1-0. Forse da gennaio i giocatori non hanno più reso come prima perché si sono sentiti tutti troppo forti. Resta il fatto che stasera l’Inter deve ritrovare la vittoria, e con i tre punti arrivano tante cose insieme – ha evidenziato Brehme che elogia Icardi, Brozovic e Perisic -. Il capitano mi piace moltissimo, ha il gol nel dna. Il centrocampista mi pare un tedesco non solo perché corre molto, ma per il carattere che mostra nell’arco della partita. L’ex Wolfsburg, invece, mi pare che abbia un peso su tutta la squadra ed è veramente un bravissimo giocatore”.

R.A.