Inter, Eriksson: “Mancini e Montella mi riempiono di orgoglio”

0
106
Vincenzo Montella ©Getty Images
Vincenzo Montella ©Getty Images

INTER ERIKSSON SU MANCINI E MONTELLA/ROMA-L’ex allenatore di Roma, Fiorentina, Sampdoria e Lazio, per citare solo le squadre italiane che ha allenato, Sven Goran Eriksson, è stato intervistato dal Corriere dello Sport per parlare dei due tecnici di Inter e Milan, che lui ha allenato nel 1996/97 nella Sampdoria. Questi i suoi ricordi: “Roberto era tatticamente intelligente e aveva una visione di gioco fuori dalla norma, Vincenzo era un finalizzatore incredibile che si faceva trovare sempre al posto giusto”. Poi ha aggiunto: “Sul futuro in panchina di Mancini non ho mai avuto dubbi perché anche quando era in campo un po’… allenava già. Montella l’ho avuto quando era giovane, ma si vedeva che era calcisticamente intelligente”. Gli domandano, che impressione fa vederli allenare e lui spiega: “Mi riempie di orgoglio e sono felice per loro. Sono bravi e adesso lavorano entrambi in una città che ha voglia di tornare a vincere dopo qualche stagione un po’ complicata”. I due allenatori avranno come datore di lavoro un cinese e gli chiedono, vista la sua esperienza nel 2013 in Cina con il Guangzhou ed ora con lo Shanghai SIPG, di dare loro dei consigli e lui spiega: “I cinesi sono persone molto sincere e professionali. Ti lasciano lavorare in pace e nelle due  formazioni in cui sono stato non posso lamentarmi assolutamente di niente”.

 

Luigi De-Stefani