Dodò, ecco cifre e formula. Manca l’ok dell’Inter

0
70
Dodò ©Getty Images
Dodò ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Dodò, si tratta. Non si è ancora sbloccata la situazione dell’esterno brasiliano classe 1992, sbarcato all’Inter nell’estate di due anni e ora in procinto di salutare definitivamente la ‘Beneamata’. Negli ultimi sei mesi, infatti, l’ex Roma è stato in prestito alla Sampdoria (dove ha ritrovato Ranocchia, suo compagno in nerazzurro); mentre però il difensore centrale umbro non sarà riscattato e dovrà tornare a Milano, il laterale 24enne di Campinas ha soddisfatto le aspettative dei blucerchiati.

Dodò-Samp, i dettagli: costo e formula dell’operazione

La trattativa sta andando avanti, ma non si è ancora risolta. La Sampdoria vuole riscattare il giocatore e potrebbe farlo a titolo definitivo (peraltro l’unica soluzione gradita all’Inter), spendendo, secondo ‘Gazzamercato’, una cifra che si aggira sui 4 milioni di euro. Dal sito ‘GianlucaDiMarzio.com’ emerge un ulteriore dettaglio: le parti starebbero lavorando a un prestito biennale con obbligo di riscatto al termine delle due stagioni, vale a dire la stessa formula con cui l’Inter lo prelevò dalla Roma nell’estate 2014. Finora, però, non è ancora arrivato l’ok della società nerazzurra, che sancirebbe la conclusione positiva dell’affare.

A.C.