Inter, Paganin: “Contro il Chievo sono mancate tre cose”

0
31
Chievo-Inter 0-2 (Getty Images)
Inter ko col Chievo (Getty Images)

CHIEVO-INTER 2-0 ANALISI PAGANIN / MILANO – E’ partita nel peggiore dei modi l’avventura di Frank de Boer sulla panchina nerazzurra. Ieri sera al ‘Bentegodi’ di Verona l’Inter guidata dal tecnico olandese ha meritatamente perso 2-0 contro l’organizzato e pratico Chievo di Rolando Maran il match valido per la prima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Match così analizzato dall’ex difensore nerazzurro Massimo Paganin a ‘Premium Sport’: “I padroni di casa sono riusciti a mantenere i ritmi alti, ripartendo da dove avevano finito lo scorso anno, con un ottimo gruppo pur avendo una media età molto alta, che in campo non si è vista. Tutta la squadra ha giocato con grande intensità e specie Birsa ha fatto un’ottima partita, tuttavia va sottolineata la fatica di tutti i giocatori che hanno concesso davvero poco alla formazione di de Boer. I nerazzurri hanno lavorato poco durante la fase estiva, l’olandese è arrivato da poco e non ha potuto portare le sue idee. Sono mancate però l’intensità, la determinazione e la convinzione da parte dei giocatori. Anche la parte tattica può aver fatto la differenza, ma bisogna aspettare di vedere l’Inter nelle prossime gare”, ha concluso Paganin.