Inter, Criscito resta nel mirino. L’agente: “Vuole tornare in Italia”

0
13
Inter, Domenico Criscito ©Getty Images
Inter, Domenico Criscito ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER AGENTE CRISCITO / MILANO – Oggi l’Inter deciderà se provare a prendere un difensore, come alternativa alla coppia centrale Miranda-Murillo, oppure no continuando a fare affidamento su Ranocchia. Nel primo caso il nome in pole sarebbe Martin Caceres, che lo scorso giugno si è svincolato dalla Juventus. L’uruguagio non dà però grandi garanzie fisiche ad Ausilio, visto che ancora non ha pienamente recuperato dall’intervento al tendine d’Achille dello scorso febbraio. Per questo resta concreta l’opzione Criscito, decisamente più costosa dato che lo Zenit chiede per il suo cartellino non meno di 10-12 milioni di euro.

Il difensore, che nella difesa a quattro potrebbe ricoprire benissimo il ruolo di laterale sinistro, desidera fortemente tornare in Italia, come ha ammesso il suo agente ai microfoni di ‘Premium Sport’: “Mimmo alla Zenit è in una grande squadra, ma è normale che dopo cinque anni ci sia il pensiero di tornare in Italia. Inter o altre destinazioni? Non mi sembra giusto esprimere giudizi prima del tempo, ci sono tante ipotesi e trattative in corso, vediamo se lo Zenit accetterà di cederlo”, ha concluso Andrea D’Amico. In questi ultimi due giorni e mezzo di calciomercato, il 29enne potrebbe essere un nome spendibile ure per altre italiane, vedi il Napoli.

R.A.