Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Icardi titolare contro il Southampton. E Wanda: “Non lascerà l’Inter”

Icardi titolare contro il Southampton. E Wanda: “Non lascerà l’Inter”

Icardi in azione ©Getty Images
Icardi in azione ©Getty Images

INTER ICARDI SOUTHAMPTON WANDA FUTURO / MILANO – Frank de Boer ha deciso di affidarsi a Mauro Icardi, che dopo la pesante querelle con la Curva Nord è riuscito a mantenere la fascia da capitano, per battere il Southampton domani sera ore 19 allo stadio ‘Meazza’. Un successo che rilancerebbe l’Inter, ultima nel gruppo K con zero punti, nella corsa alla qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Europa League, allontanando – almeno fino alla trasferta di Bergamo contro l’Atalanta – l’ombra sempre più grande di Rudi Garcia. Per il centravanti nerazzurro si tratterà della prima gara europea stagionale giocata da titolare, visto che sia contro il Be’er Sheva che a Praga contro lo Sparta era subentrato a partita in corso. Il tecnico olandese ha bisogno dei suoi gol, finora ne ha realizzati 6 ma tutti in campionato, per sperare di superare gli inglesi, ottavi in Premier League però primi nel girone con 4 punti, in coabitazione con gli israeliani dell’Hapoel capaci di conquistare ‘San Siro’ il 15 settembre scorso.

Icardi, Wanda è categorica: “Non lascia l’Inter”

Certo che il momento di Icardi è tutt’altro che semplice. L’accesa polemica con la Curva, che ieri con un altro comunicato ha tuonato dicendo che “non è e non sarà mai il nostro capitano“, pesa e ha indubbiamente pesato già nel match col Cagliari, contro cui ha fornito una prestazione mediocre sbagliando pure il rigore del possibile 1-0. Vedremo quello che accadrà domani sera. Comunque ai media argentini Wanda Naraha escluso un addio già a gennaio, come paventato da qualche organo di stampa italiano: “Assolutamente non lascerà l’Inter – le parole della moglie-agente del numero 9 -. Mauro ha appena prolungato il suo contratto fino al 2021 con una clausola risolutiva valida solo per l’estero di 110 milioni di euro. Ci tengo a dire che la società nerazzurra si è sempre comportata in maniera incredibile con lui, migliorando le sue condizioni economiche per farlo restare”.

R.A.