Inter-Pescara, Pioli: “Il quarto posto non ci soddisfa. A Torino per vincere”

0
14
Pioli – Getty Images

INTER PESCARA PIOLI / L’Inter ne fa tre al Pescara conquistando il settimo successo consecutivo in campionato. In attesa del risultato del Napoli, ora i nerazzurri sono a soli due punti dalla zona Champions: “Lancio un messaggio ai miei giocatori: se continuate a giocare così, vi leverete sicuramente tante soddisfazioni – ha esordito Stefano Pioli ai microfoni di ‘Sky Sport’ -. Adesso c’è più entusiasmo e consapevolezza dei propri mezzi, sono contento per la settima vittoria consecutiva, ma ancora non abbiamo fatto nulla perché il quarto posto non è un piazzamento che ci soddisfa. Il nostro obiettivo resta uno solo: la qualificazione in Champions League – ha sottolineato il tecnico nerazzurro -. Icardi è un grandissimo centravanti che ci dà sempre tantissime soluzioni anche nella fase di rifinitura. Il fatto che non segni sempre lui è un bel segnale, ma io sono soddisfatto di tutta la squadra che lavora e si sacrifica. Dobbiamo mantenere tutto questo anche nell’arco della gara stessa”.

Pioli: “A Torino per vincere. Gabigol deve lottare per un posto da titolare”

Domenica prossima l’Inter dovrà vedersela con la Juventus: “Non firmerei per il pareggio ma per una prestazione da Inter, la mia e l’ambizione della squadra sarà quella di vincere pur sapendo di affrontare la migliore squadra del campionato e una delle più forti in Europa. Tuttavia prima del derby d’Italia ci sarà una sfida importante contro la Lazio. Teniamo alla Coppa Italia e al passaggio in semifinale. Per cui solo dopo la gara di martedì ci concentreremo sul big match di Torino”. Conclusione su Gabigol, stasera entrato nell’ultimo quarto d’ora: “Gabriel fa parte del gruppo in tutto e per tutto, in questi mesi è cresciuto nella voglia di allenarsi in un certo modo – ha evidenziato Pioli ai microfoni di ‘Premium Sport’ -. Probabilmente doveva conoscere un metodo di lavoro diverso, parliamo di un ragazzo giovanissimo che deve capire che è in una big con grande concorrenza. Deve lottare per il posto. Titolare contro la Lazio? C’è la possibilità per lui come per altri. Sarà una partita difficile, vedremo che scelte farò”.

R.A.